Translate

BENVENUTO - WELCOME

BENVENUTO - WELCOME

sabato 26 maggio 2012

Vivere alle Canarie


Ho ricevuto una mail da un mio parente che è andato a vivere alle Canarie, qui riporto di seguito ciò che mi ha scritto:

"Ciao Alberto, oggi ho fatto la spesa alla Lidl, in una macelleria e in una pescheria, dunque in pescheria ho preso un pesce che qui lo chiamano burro di 750 grammi per farlo alla griglia a 3,50 euro al chilo, e un chilo di sarde freschissime, a € 1,95 al chilo le ho fatte stile nordico (aringhe) sotto aceto, mia figlia le ha già finite, per un totale di 4,40 euro. Ti invio gli scontrini in allegato, ho speso € 10,90 per un sacco di alimentari e € 7,40 per kg. 1,874 di carne."


 
 
Un pensionato o chi ha una rendita e desidera trascorrere un periodo di tempo, qualche anno o decidere di trasferire la propria residenza, le Canarie rappresentano una meta facilmente raggiungibile perchè essendo un paese dell'Unione Europea, la Spagna, è priva delle costrizioni che un paese extraeuropeo prevede, sopratutto per i permessi e visti.
Facciamo un esempio, un pensionato che decide di trasferire laggiù la residenza vede già la propria pensione aumentare in quanto, le trattenute che vengono decurtate, dovranno essere accreditate in quanto il soggetto non verrà più tassato, quindi sulla somma percepita facciamo un ipotesi di € 1000 al mese si troverà circa € 250 di pensione in più al mese. Ma allora alle Canarie non si pagano tasse per l'assistenza che si riceve ? Certo che si, solo che la differenza rappresenta un decimo in confronto alle nostre.
Un altro vantaggio, ogni volo verso la penisola iberica sia per traghetto o per aereo, il residente alle Canarie beneficerà di uno sconto del 50 %. Facciamo ipotesi invece, che il nuovo residente torni ogni tanto in Italia, ad oggi troverà le seguenti tariffe nell'esempio riportato: oggi 26 Maggio ho trovato sul sito Ryan Air il seguente biglietto, partenza il 7 Giugno e ritorno il 9 Luglio da Bergamo a Gran Canaria, costo totale € 74,98 incluso di tasse e varie di cui € 40,99 per l'andata e di € 33,99 per il ritorno. Se facciamo un confronto con un andata e ritorno da Milano a Sanremo in auto, il totale del costo dell'autostrada e benzina risulterà più o meno il doppio del biglietto per le Canarie

Per quanto riguarda l'assistenza sanitaria risulta essere molto buona, una signora italiana poco tempo fa conoscente di mio cugino, si trovava col marito laggiù in vacanza quando, ha accusato dei dolori, l'hanno portata in ospedale per controlli, dopo un giorno tramite gli esami a cui è stata sottoposta gli hanno diagnosticato un pericolo di trombosi. La paziente aveva detto che un paio di mesi prima in Italia, era stata ricoverata per controlli ma, che non avevano trovato alcun pericolo di questo genere.

Riporto inoltre i dati che mi sono stati allegati per quanto riguarda il costo generico e le spese da sostenere in un mese di permanenza:
_ Appartamento di una camera da letto matrimoniale, bagno con doccia e vasca, salotto con cucina americana o separata, completamente ammobiliato, incluso di spese condominiali con consumo di acqua e luce incluse ,al mese € 250,00 (cauzione € 250,00)
_ Spese alimentari e varie al mese ( già conteggiate) € 100,00
_ Carburante 120 litri a 0,97 al litro € 116,40
_ Bollo autovettura al mese max € 8,33
_ Assic.auto, compagnia Generali, al mese € 20,80
_ Spese Internet ADSL illimitato incluso spese telefonate € 40,00
_ Spese autostrada e parcheggi ....... € 0,00
Totale € 535,53
 
Spese per i stessi servizi in Italia
_ Appartamento incluse acqua e luce e spese condominiali (cauzione 1.500) € 700,00
_ Spese alimentari € 200,00
_ Carburante 120 litri a 1,80 al litro € 216,00
_ Bollo auto al mese € 30,00
_ Assicurazione auto al mese € 40,00
_ Bollo autovettura al mese € 30,00
_ Spese internet ADSL e telefono € 40,00
_ Spese di autostada e parcheggi al mese per una media di € 16,00
Totale € 1.272,00
 
Quindi c'e' da meditare ! Ah dimenticavo, per quanto riguarda il riscaldamento,  non c'è nè bisogno !


211 commenti:

  1. Prenota Alberto che partiamooooo !!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao; mi chiamo Daiana e a marzo vorrei partire per Gran Canaria..al momento periodo di prova di 6 mesi. C'è qualche permesso da chiedere? cosa devo fare per poter usufruire del servizio sanitario?

      Grazie

      Elimina
    2. Ciao Daiana, l'assistenza sanitaria e' valida come turista fino a 3 mesi dopodiche' sempre come turista devi farti un assicurazione privata che ti copra le spese sanitarie in caso avessi bisogno. Trova un agenzia delle Generali che hanno costi contenuti. Chiedi di ottenere il Nie bianco che e' valido 3 mesi e che ti permette delle facilitazioni.Troverai informazioni utili nei post successivi. SALUTI.

      Elimina
    3. Ciao Alberto. Sono Edoardo e vorrei quanto prima trasferirmi alle Canarie. Ho due richieste, se sarai così gentile da volermi rispondere.

      La prima riguarda una persona fidata a cui mi possa rivolgere per assistermi nelle procedure. Ovviamente a pagamento (ma non a strozzinaggio).

      La seconda riguarda la questione fiscale. Se non si svolge attività lavorativa si viene tassati sulla base di quello che si dichiara di ricevere per vivere, o forfettariamente o come? C'è un ufficio a cui eventualmente chiedere?

      Grazie e cordiali saluti.

      Elimina
    4. Salve, per quanto riguarda un aiuto dal 9 Novembre arriva a Tenerife un amico fidato che ti puo' dare una mano e ti può portare agli uffici che servono, ti metterai daccordo con lui per il disturbo. Per le tasse, cè un ufficio delle imposte che io conosco e anche il mio amico, si paga in base al reddito, non a forfait, questo sistema è usato per una contabilità ordinaria autonoma senza dipendenti. Il sistema è di tipo italiano, più guadagni più l'aliquota aumenta, calcola che il mio amico ha un reddito lordo di 33.700 euro, alle Canarie paga 7.300 euro di tasse in Italia pagherebbe 8.300, in Slovenia 3.800, in Austria oltre 10.000 euro. I proventi personali come pensioni, e altro le paghi dove risiedi per oltre 183 giorni l'anno.

      Elimina
  2. Alberto mi puoi dire cortesemente dove si trova esattamente il residence che affitta le case a 250 euro al mese incluse le bollette? Io vado a Fuerteventura fra poco, dove posso trovare quel tipo di casa? Grazie.

    RispondiElimina
  3. Ciao, ti ho inviato un paio di link sulla tua mail dove puoi trovare a Fuerteventura.

    Saluti

    RispondiElimina
  4. Ciao, mi chiamo Mario 62 anni pensionato, a gennaio se tutto va bene vorrei trasferirmi a Corralejo Fuerteventura, io non riesco a capire come trasferire la mia pensione li, vado all'entre che la eroga dico che mi trasferisco(il posto) ma credo che chiederanno cooordinate bancarie se ancora non ci sono come riesco a trasferirla? Poi so che come pensionato avere il NIE è più facile...sto guardando siti per arrivarci in auto sembra di aver risolto.. farei Civitavecchia, Barcellona in nave poi in auto a Cadiz li mi imbarco per Arrecife (Lanzarote) io moglio figlio e cagnolino... da Arrecife in Plauya Blanca e mi imbarco per Corralejo... Potresti aiutarmi di dirmi come fare x la pensione e qualche linki per cercarmi una casa..

    Grazie Mario

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve, intanto con il traghetto è più conveniente arrivare con la Grimaldi fino a Valencia , Livorno -Valencia, poi per trasferire la pensione non basta avere le coordinate bancarie, sarebbe il meno, basta trasferirla con iban e bic. Invece, per il trasferimento della residenza cosicchè, l'INPS potrà spedigliela direttamente, la prassi è la seguente: NIE,(dichiarazione alla Polizia ) Impradonamiento (residenza al comune locale) dopodichè, modulo CONS 1 da spedire all'ambasciata di Madrid con cui richiede Iscrizione AIRE , e modulo da compilare rilasciato dall'INPS, e vidimato a Fuerteventura , dopodichè, deve spedirlo all'INPS che a sua volta lo invierà ufficialmente alla banca di riferimento locale In Italia. Queste dritte che le ho dato si fa fatica ad ottenerle in quanto, gli uffici sono sempre restìi a dare le informazioni a chi ha desiderio di lasciare il nostro Bel Paese.
      A Fuerteventura ho trovato sul circuito Elba appartamenti a buon prezzo, ma può vedere su idealista o piso.com o milosannuncios.

      Per comprare i prezzi delle case sono più convenienti a Fuerteventura , e ci sono le spiaggie più belle però ce un vento incredibile , c'è un ospedale in tutta l'isola, non ci sono autostrade, ed è ancora da sviluppare, come 20 anni fa a Tenerife o più, i terreni per costruire pero' sono ancora convenienti.

      Elimina
    2. Buongiorno Alberto!
      ottimo sito informativo. Vivi a Fuerteventura o alle Canarie? Te lo chiedo perchè questa storia del vento di Fuerteventura mi destabilizza. E' vero che è una costante... sempre forte vento? Perchè altre persone mi hanno riferito che il vento è presente ma non è così forte come si legge ma soprattutto non è una costante. Inoltre volevo chiederti, come vedi un'attività di massaggi a Fuerteventura... Grazie e continua così. Jessica

      Elimina
    3. Ciao Jessica, che bel nome ! Non vivo a Fuerteventura e ora neanche alle Canarie. Certo che il vento non è una costante ma, se a te da' fastidio non è il posto giusto perchè basta anche quel poco per rompere..Si il mestiere lo vedo bene, a Fuerteventura non so ma, tu vendi un servizio e indipendentemente dal posto non rischi niente, una volta che decidi di andare via chiudi la borsa e vai.

      Elimina
    4. Sì Jessica è un bel nome... forse perchè spesso lo si associa a Rabbit :-)

      Chiudo la borsa.. de verdad... la chiudo ad aprile.. e vado a Fuerte tre mesi intanto.. vediamo se con i massaggi riesco a racimolare qualcosa.. poi valuterò se trasferirmi definitivamente. Se eri a Fuerte ci potevamo bere una birra ! Hasta!

      Elimina
    5. Ok scusa. Ora dovrebbe essere ok. Ciao

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mario Pozzi 11 novembre 2012 02:51

      Buongiorno,
      per il momenti ti ringrazio, mi sei stato molto utile... l'unica cosa che non trovo è la grimaldi che da Livorno va a Valencia, anche quella che hio scritto io Civitavecchia Barcellona è la Grimaldi..
      Un'altra domanda e poi non disturbo ancora.. da pensionato tu dove mi consigli di andare in quale Isola, io vivo di pensione....leggevo del vento e ospedale a Fuerteventura


      Per ora grazie..


      Io fossi in te proverei a Tenerife, li' puoi scegliere poi quale zona, puoi rimanere lì qualche mese e poi vai a Fuerteventura così sei in grado di fare un confronto. Ciao.

      Elimina
    2. Scusa ti avevo cancellato per errore il tuo post ma l'ho riportato qui sopra

      Elimina
  6. Ciao mi chiamo Gennaro sono di Napoli ho 32 anni sposato con figli e mi occupo di ristorazione da 15 anni,sono chef-pizzaiolo e ho avuto varie attivita' nel settore.HO deciso insieme a mia moglie di trasferirci alle Canarie, e volevo delle info se ce' richiesta di lavoro nel mio campo inizialmente e se in futuro ci possa essere la possibilita' di una prospettiva personale e quale sarebbe l'isola piu' adatta .Grazie x la cortese attenzione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C’e’ molta crisi in tutti i settori, gli hotels ad esempio hanno abbassato i prezzi della pensione completa o mezza cosicché, molti turisti preferiscono mangiare in hotel che fuori. Quindi per la ristorazione o trovare inizialmente lavoro in hotel oppure in qualche locale di ristorante pizzeria così, inizialmente ti riesci ad ambientare, dopodiché, puoi decidere se investire se hai interesse per conto tuo. Ad esempio quello che manca o ce’ ne sono pochi è la pizza a teglia cioè al taglio da asporto o da consegnare. Per il regime fiscale puoi scegliere quello forfettario e paghi € 2100 all’anno fino a 450 mila di fatturato, qui comunque nei “piccoli” di scontrini se ne vedono pochi però, in questo caso, non puoi avere dipendenti, altrimenti, c’e’ il regime ordinario e si pagano imposte al 19 % sul reddito. In quest’ultimo caso devi avere il commercialista, mentre in quello forfettario la dichiarazione dei redditi ti costa 30-40 euro l’anno comunque, in ambedue ben lontani dai nostri costi italiani.
      Per l’isola ti consiglio Tenerife, la più sviluppata e quella con più locali, altrimenti la più selvaggia Fuerteventura
      Se vuoi assistenza sul luogo ho una persona a cui puoi fare riferimento che ti può spianare la strada per tutti i documenti, abitazione ecc. in caso, fammi sapere. Ti avviso che non l’ho fa gratis anche se chiede relativamente poco, è una persona di fiducia che vive di rendita e non lavora anche se è sempre impegnato.

      Elimina
    2. Se vuoi ti posso dare qualche link dove puoi trovar lavoro.
      Ciao

      Elimina
  7. Alberto mi puoi dire cortesemente dove si trova esattamente il residence che affitta le case a 250 euro al mese incluse le bollette? Io vado a Fuerteventura fra poco, dove posso trovare quel tipo di casa? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, controlla che ti avevo già risposto x mail.

      Elimina
    2. Alberto mi puoi dire gentilmente dove posso trovare un residence a 250€ al mese tutto compreso !!!
      Avrei l’intenzione di passare due mesi alle canarie per esplorare e verificare la fattibilità di poterci viverci !!!

      Elimina
    3. Esempio puoi trovare qui al seguente link:
      http://www.financiahogar.es/sitio/index.php?ohaction=busqueda&filter=transaccion&id=1

      Se vuoi assistenza in loco fammi sapere.

      ciao e buon viaggio !

      Elimina
  8. Volevo fare alcune precisazioni sullo stato dell'economia nelle Canarie. Il settore in crisi come in tutta la Spagna è quello dell'edilizia e quindi tutto il comparto legato ad esso. Si trovano occasioni di appartamenti a poche decine di migliaia di euro. Le banche sono state costrette a pignorare gli immobili di chi non pagava più le rate del mutuo e ora si trovano costrette a mettere sul mercato tali unità.
    Oggi in tutto il paese si trovano appartamenti anche a 20-30 mila euro, diverso è il mercato delle case di lusso dove sono inarrestabili gli investitori sopratutto russi.
    Il settore che sta trainando bene invece è il turismo, i due aeroporti presenti a Tenerife movimentano un flusso di quasi 12 milioni di turisti ogni anno senza contare le migliaia di turisti che ogni giorno sbarcano anche per poche ore dalle crociere nel porto di Tenerife, quindi, tutto il comparto legato al turismo non risente della crisi.

    RispondiElimina
  9. salve ho trovato il suo blog per caso e sono intenzionato a trasferirmi la a fuerteventura e ho visto che ci sono posti dove si trovano affitti a 250 più o meno mi interessa molto sapere dove trovare queste possibili occasioni.
    le allego la mia mail luigi1955@libero.it
    cordiali saluti Luigi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.idealista.com/buscar/alquiler-viviendas/fuerteventura/pagina-1.htm

      saluti
      Alberto

      Elimina
  10. Ciao sono un pensionato di 65 anni che vorrebbe trasferirsi e prendere la residenza alle Canarie , isola di La Palma.

    Se vengo a trovarti, tu potresti assistermi per tutte le procedure di trasferimento ?
    Trasferire la residenza,trasferire la pensione,cercare un'abitazione ecc. ecc.?
    Per favore rispondimi sulla mia mail: patsalv1947@tiscali.it

    RispondiElimina
  11. La ringrazio per il suggerimento ho visionato il sito è ho visto che si può trovare diverse soluzioni abitative.
    Avrei anche io da farle una domanda riguardo la possibilita di avere un aiuto per il disbrigo di tutte le pratiche che serviranno per fare il trferimento,e mi chiedevo se era possibile sapere a cosa vado incontro come spese per fare tutto.
    la mia mail è luigi1955@libero.it
    la ringrazio distinti saluti Luigi

    RispondiElimina
  12. Per ottenere il trasferimento della pensione, prima di partire andare all'ufficio erogante, INPS o INPDAP e chiedere il modulo per trasferire la pensione nel paese in oggetto in questo caso la Spagna, daranno un modulo con la traduzione in lingua spagnola. Dopodichè si farà compilare e timbrare una volta arrivati a destinazione all'ufficio finanziario, si spedirà il suddetto modulo in Italia all'Uffico erogante dove si occuperano di inviare la pensione al lordo delle imposte al nuovo numero di conto bancario.
    Attenzione alle pensioni sociali che non verranno più versate causa perdita di residenza Italiana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve Alberto

      Potresti chiarmi per favore tale situazione?

      Cosa accadrebbe alla pensione di invalidita' civile di un italiano che si trasferisce in Spagna?

      Non ho ben chiaro e non capisco se rientra nella tua ultima frase, grazie.

      Elimina
    2. Infatti, se ti trasferissi come residenza la perderesti. Saluti.

      Elimina
    3. Ma in tal caso la paga la Spagna poi??

      Sono andato sul sito dell'INPS e vedo che se un cittadino invalido spagnolo viene a vivere in Italia, dovrebbe prendere la pensione dall'INPS,quindi mi domando se vale all'inverso? Grazie!

      "A CHI SPETTA

      I destinatari sono i cittadini italiani residenti in Italia e, in particolari condizioni, i cittadini comunitari e gli stranieri titolari di carta di soggiorno o di permesso di soggiorno CE nel caso di cittadini soggiornanti di lungo periodo."

      Elimina
    4. Dovrebbe essere cosi' a meno che, tu non debba essere sottoposto ad una ulteriore commissione medica per una visita in Spagna. Saluti.

      Elimina
  13. Per ottenere una residenza alle canarie bisogna andare alla stazione di polizia locale all'ufficio stranieri, Oficina de Extranjeros e chiedere il modulo da compilare per ottenere il NIE, Número de Identidad de Extranjero. Per evitare problemi di ordine pubblico che hanno avuto per colpa di qualche immigrato, non italiano, la procedura non è snella come fino a poco tempo fa. Si richiede perciò, di dimostrare di potersi mantenere o tramite un documento che comprovi di avere una rendita di almeno € 5300 annui, che è la cifra che permetterà mediamente di vivere senza lavorare, oppure bisogna essere investitori o possedere un contratto di lavoro. Inoltre ora si richiede un contratto di affitto o proprietà con il quale si può dimostrare di avere una residenza per un lungo periodo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Alberto, grazie per le tue info! una domanda su questo post. i 5.300 annui devono essere di rendita o possono essere anche di capitale? cioè se io voglio prendere la residenza e poi cercarmi lavoro posso farlo avendo un mio capitale? grazie per la risposta!

      Elimina
    2. Devono essere di rendita, un po' come quando vai in banca a chiedere un prestito vogliono vedere come fai a pagare le rate del mutuo, qui devi dimostrare di poter vivere anche senza lavorare. Saluti

      Elimina
    3. Stavo pensando come mai ti interessa la residenza se non sei pensionata ? Ti conviene andare là come turista senza chiederla e puoi anche cercare lavoro, tanto come cittadina italiana hai tutti i diritti di un residente o cittadino spagnolo e anche tutti i vantaggi di poter vivere alle Canarie, tranne ad esempio degli sconti sui viaggi verso il continente ma, per il resto hai tutto anche l'assistenza sanitaria in caso di bisogno. Diverso se tu fossi una pensionata avresti l'accredito delle ritenute che ti addebitano in Italia ma non, se residente all'estero.

      Elimina
    4. ciao Alberto,
      non sono una donna ma un uomo di 41 anni :)
      Insieme alla mia ragazza vorremmo trasferirci a vivere a Fuerte, siamo rientrati da qualche giorno da un viaggio di un mese in cui abbiamo girato Fuerte, Lanzarote e Tenerife e vorremmo trasferirci a vivere a Fuerte o Lanzarote, perchè più tranquille e affascinanti.
      La residenza penso sia necessaria per poter aprire una società per un'attività economica, sbaglio?

      Elimina
    5. Ciao, la residenza te la danno anche subito con il NIE bianco cioè solo per 3 mesi, quello verde è definitivo. Il NIE ti da' alcuni vantaggi e diventerà indispensabile per poterci vivere, se stai a vivere come turista puoi tranquillamente farne a meno. Pero' con il NIE se apri un attività ti permetterà di fare la dichiarazione dei redditi, aprire un conto in banca, di fare l'assicurazione ecc... e ti costeranno molto meno in confronto che in Italia.

      Elimina
    6. hola, tu dici: "problemi di ordine pubblico che hanno avuto per colpa di qualche immigrato, non italiano" io vivo a tenerife desde 5 años.....madonna che locura di italiani che ci sono!!Tu descrivi tutto bello tutto bello,ma la realta' a mio parere ( e non solo sono molti quelli che ho conosciuto che se ne sono andati o sono prossimi a farlo,io compreso)e' ben diversa. Affitti barati li puoi trovare in postacci dove io non ci vado a vivere con 2 figlie,se vuoi stare a los cristianos devi cacciare 500/600 al mese por 2 habitaciones sin gastos luz y agua. Gli stipendi fanno SCHIFO in 4 anni ho sempre e solo lavorato in NERO e pagato alla fame 800/900 al mese.Ho 40 anni e sono un panettiere pasticcere professionista.Negli hotel ti offrono 1000 per un anno poi vai al paro,ma io sono VECCHIO e allora mi dicono che a 40 anni e senza diploma( mi ci pulisco) non servo. Risultato TENERIFE......sol playa viento y NADA MAS Suerte a todos

      Elimina
    7. Ciao, si hai ragione se parli con chi deve cercare lavoro ma, non sono d’accordo se ciò viene riferito come ho fatto, a chi ha una rendita mensile.
      Chiediglielo a chi non riesce a tirare a fine mese in Italia con 1000 euro al mese, logico se poi affitti nelle zone turistiche sono d’accordo che costano sulle 500-600 euro al mese. I valori riportati almeno per la data di pubblicazione dell’articolo per il costo della vita alle Canarie sono reali con la differenza di un aumento degli affitti ad oggi di circa 100 euro. Con la macchina si può anche evitare di andare a vivere vicino il mare.
      Gli italiani che vivono lì non sono tutti santi, chi l’ha detto ? Allora vai a vedere ad esempio in Costarica gli italiani che ci vivono, molti se rientrano in patria vanno in galera.
      Per il lavoro nelle ultime risposte ho già accennato che circa 40 mila abitanti hanno lasciato l’isola per mancanza di lavoro, non consiglierei mai le Canarie per chi cerca solo un lavoro
      Saluti.

      Elimina
    8. hola Alberto,tanti di quelli che sono qui pure se rientrano vanno in galera......non c'e' bisogno di guardare in sud america.Si hai perfettamente ragione Tenerife e' assolutamente un posto per pensionati.Quando saro' veciu tornero' a svernare. Ciao

      Elimina
  14. Dimenticavo che dopo aver ottenuto la residenza bisogna ottenere il modulo CONS 1 da spedire all'ambasciata di Madrid con cui si richiede l'iscrizione AIRE, Anagrafe Italiani Residenti Esteri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di nuovo grazie delle informazioni sono molto preziose una domanda ancora dove si richiede il modulo CONS 1 per spedirlo al consolato?
      di nuovo grazie e saluti Luigi

      Elimina
    2. Te lo puoi scaricare dal sito dell'Ambasciata di Madrid in formato pdf o word, in word lo puoi compilare direttamente col pc ma ricordati di stamparlo perchè vogliono la tua firma, il link è il seguente: http://www.consmadrid.esteri.it/Consolato_Madrid/Menu/In_linea_con_utente/Modulistica/
      Ciao e fammi sapere come è andata.

      Elimina
    3. Ti ringrazio di tutte le informazioni molto preziose e che pochi danno io mi sto preparando con un certo anticipo non so esattamente quando ma spero entro l'anno di trasferirmi a fuerteventura.
      un saluto cordiale Luigi

      Elimina
    4. scusate ma è vero che i pensionati INPDAP residenti alle Canarie continueranno a pagare l'IRPEF in Italia quindi non avranno nessuna agevolazione? Grazie Ade

      Elimina
    5. Ti verranno versate le trattenute che paghi se sei residente in Italia quindi, la tua pensione aumenta. Per le tasse essendo la Spagna un paese che ha firmato la convenzione con l'Italia per evitare la doppia imposizione fiscale puoi scegliere se pagarle in Spagna o in Italia. Per essere residenti all'estero devi vivere non in Italia almeno 6 mesi e un giorno.
      http://www.inps.it/portale/default.aspx?sid=0%3B6969%3B7092%3B7174%3B&lastmenu=7174&imenu=1

      Elimina
  15. Ciao mi chiamo Riccardo e dopo numerose considerazioni vorrei trasferirmi a Tenerife o a Arricife .
    Siccome vorrei coinvolgere in questo progetto anche i miei genitori attualmente pensionati vorrei sapere se posso trovare in loco persone ( anche a pagamento) che possano assistermi nella realizzazione del mio progetto .
    Grazie Riccardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, per Tenerife posso farti aiutare invece per Lanzarote non conosco nessuno. Comunque non è difficle, leggi il mio post dell' 11 e del 12 Gennaio, i primi giorni puoi prenotare in un hotel, www.booking.com, poi prendi un appartamento in affitto oppure prenotalo prima attraverso qualche sito che ho già postato in precedenza.
      Se vuoi un appoggio in loco fammelo sapere, alberto@alberto.mobi

      Elimina
  16. Ciao alberto avrei intenzione di investire negli immobili a fuerteventura,mi sapresti dire le spese fisse che si pagano avendo un immobile?tipo,imu,spazzatura,bollette ecc che si pagano in italia....grazie ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non ti proccupare sono mooolto meno che in Italia.
      http://www.justlanded.com/italiano/Spagna/Guida-Spagna/Business/Tasse-aggiuntive

      Elimina
  17. Se si risiede più di 6 mesi alle Canarie, come del resto in Spagna, se non si è residenti l'assistenza sanitaria non verrà più concessa quindi, sarà a carico come le medicine. Nelle isole sarà più facile il controllo perchè verrà chiesto di esibire il biglietto di entrata o di volo o navale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao allora per chi vuole trasferirsi ad abitare come residenti alle canarie quale sarebbe la prassi da seguire per ottenere tutto e avere i documenti in regola,potresti gentilmente fare un elenco di quello che si deve fare partendo dalla prima cosa da richiedere e a seguire le altre in ordine di importanza?
      spero di non averti chiesto troppo ma credo sarebbe di grande aiuto a molti sapere queste cose.
      grazie anticipate di ciò che vorrai farci sapere.
      Cordiali saluti Luigi

      Elimina
    2. 12 gennaio 2013 00:11
      Per ottenere una residenza alle canarie bisogna andare alla stazione di polizia locale all'ufficio stranieri, Oficina de Extranjeros e chiedere il modulo da compilare per ottenere il NIE, Número de Identidad de Extranjero. Per evitare problemi di ordine pubblico che hanno avuto per colpa di qualche immigrato, non italiano, la procedura non è snella come fino a poco tempo fa. Si richiede perciò, di dimostrare di potersi mantenere o tramite un documento che comprovi di avere una rendita di almeno € 5300 annui, che è la cifra che permetterà mediamente di vivere senza lavorare, oppure bisogna essere investitori o possedere un contratto di lavoro. Inoltre ora si richiede un contratto di affitto o proprietà con il quale si può dimostrare di avere una residenza per un lungo periodo.

      12 gennaio 2013 13:26
      Dimenticavo che dopo aver ottenuto la residenza bisogna ottenere il modulo CONS 1 da spedire all'ambasciata di Madrid con cui si richiede l'iscrizione AIRE, Anagrafe Italiani Residenti Esteri.
      Il modulo te lo puoi scaricare dal sito dell'Ambasciata di Madrid in formato pdf o word, in word lo puoi compilare direttamente col pc ma ricordati di stamparlo perchè vogliono la tua firma, il link è il seguente: http://www.consmadrid.esteri.it/Consolato_Madrid/Menu/In_linea_con_utente/Modulistica/
      Ciao e fammi sapere come è andata.

      18 gennaio 2013 13:55
      Ciao, la residenza te la danno anche subito con il NIE bianco cioè solo per 3 mesi, quello verde è definitivo. Il NIE ti da' alcuni vantaggi e diventerà indispensabile per poterci vivere, se stai a vivere come turista puoi tranquillamente farne a meno. Pero' con il NIE se apri un attività ti permetterà di fare la dichiarazione dei redditi, aprire un conto in banca, di fare l'assicurazione ecc... e ti costeranno molto meno in confronto che in Italia.

      24 gennaio 2013 03:54
      Se si risiede più di 6 mesi alle Canarie, come del resto in Spagna, se non si è residenti l'assistenza sanitaria non verrà più concessa quindi, sarà a carico come le medicine. Nelle isole sarà più facile il controllo perchè verrà chiesto di esibire il biglietto di entrata o di volo o navale


      Elimina
  18. Ciao Alberto,
    tanto per cominciare volevo ringraziarti per il blog che hai creato, mettendo così a disposizione di tutti moltissime informazioni inerenti alla vita delle Canarie. Ho 23 anni e sono laureata in economia, vorrei trasferirmi lì, parlo molto bene l'inglese, ma non conosco lo spagnolo. C'e' possibilità di trovare lavoro anche se non conosci la lingua? Quale isola mi consiglieresti? La mia email è costa.giuli@libero.it
    Ti ringrazio anticipatamente.
    Saluti
    Giulia

    RispondiElimina
  19. ciao Alberto, complimenti per il tempo che dedichi al tuo blog a rispondere a tutti.
    se posso chiederti informazioni sul fuoristrada a fuerteventura in moto, ho visto che è molto bella e molto vergine, mi piacerebbe aprire una scuola per fare dei tour guidati in fuoristrada (4/5 moto).
    che ne pensi, è un'idea sensata.?
    grazie
    dante di alessandria

    RispondiElimina
  20. scusami , dimenticavo il mio indirizzo e mail
    info@calabroni.com
    dante

    RispondiElimina
  21. alberto ciao sono un tuo omonimo in quanto mi chiamo alberto pure io
    sto valutando seriamente di trasferirmi con mia madre (lei pensionata io 45 anni) in quanto qui in italia causa crisi son 18 mesi che son senza lavoro.
    dispongo di piccolo capitale da investire per attività, potresti essermi d'aiuto con qualche dritta seria?
    grazie alberto
    albygeo@virgilio.it

    RispondiElimina
  22. Gentile sig.Alberto,avrei alcune domande da porle,del tipo noi siamo in 4 persone,avremmo quindi necessità di trovare un'abitazione qualsiasi che abbia almeno 3 camere,collocata in qualsiasi parte del gruppo di queste bellissime isole.
    Volendo vivere stabilmente alle Canarie,si riesce a farlo con una pensione di 1.200€?.
    La ringrazio x la disponibilità e spero in una risposta positiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon giorno ! Tranquilli nessun problema, se poi trasferisci la residenza non saranno più € 1200 ma circa € 1500, per le ragioni descritte nei post precedenti. Se hai bisogno di un appartamento in affitto fammelo sapere.
      Saluti.

      Elimina
    2. Buongiorno Alberto e complimenti per il blog!! Sono pensionato e a dic/gen è mia intenzione, assieme alla moglie, di andare a Puerto de La Cruz (dove siamo già stati x 1 settimana) per circa 1 mese e poi decidere se ritornare definitivamente. Ho letto che puoi aiutare a cercare un appartamento in affitto e se si trovasse a Puerto potrei essere interessato.
      Ti ringrazio e ti lascio la mia mail. fr.pe@libero.it

      Franco P.

      Elimina
  23. Ad Alberto .
    Coniugi 70-65enni pensionati .
    Stiamo pensando di trasferirci alle Canarie.
    Vorremmo comperare un piccolo bungalow vicino al mare .
    In una localita' che sia la meno ventosa possibile
    ma anche vicino a tutte le comodita necessarie alla ns eta.
    Ci potrebbe darci qualche utile indicazione ?.
    A marzo saremo in zona...
    Si puo dopo aver comperato l'appartamentino campare con 1.500€/mese?
    Ringraziamo anticipatamente
    Piero
    ----
    pelobianco@virgilio.it
    -------------------

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve, nel mio primo post si era calcolato uno standard di vita medio per 3 persone per € 535, ora visto un leggero aumento negli affitti ipotizziamo max € 100 in più quindi, il Vs. budget rientra senza problemi considerando che non pagando l'affitto vi avanzano ancora € 350. Per il posto dove vivere la più comoda e la miglior servita è Tenerife ma, prima di investire è meglio viverci qualche mese e poi visitare anche qualche altra isola.
      Puoi già vedere qualche immobile esempio su www.milanuncios.com o www.idealista.com e da li' puoi anche vedere gli immobili in vendita direttamente dalle banche, buscar pisos de bancos. Se vuoi aiuto in zona fammi sapere. Saluti.

      Elimina
  24. Buongiorno Alberto , complimenti per questo tuo utilissimo blog. Ho letto tutte le risposte che hai dato. Io e mia moglie ci troviamo nella condizione di dover fare delle scelte. Una di questa è andare via dall'Italia, tra i tanti paesi le Canarie ci interessano moltissimo ( anche solo perchè è Europa ). Non siamo pensionati, la pensione , forse , ci sarà tra 10 anni , ma abbiamo un piccolo "gruzzolo" da parte che ci potrebbe dare la possibilità di vivere dignitosamente fino alla pensione e quindi almeno inizialmente non chiederemmo residenza. Mi è sembrato di capire che si può vivere in due ( senza grandi pretese ) stando all'interno dei € 1000 ( vitto e alloggio compresi ) , mi confermi ? Inoltre ho letto che per noi cittadini Europei non ci sono vincoli di carattere legislativo riguardo la permanenza alle Canarie come turisti anche per permanenze lunghe di anni , mi puoi dire ? Per ultimo , ma si può affittare un'alloggio senza residenza ? Ti lascio la mia mail beanticus@gmail.com
    Graxie e saluti
    Beppe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie. Se avete deciso di andar via dall'Italia fai bene anche perchè il nostro paese non ha futuro per i giovani ed è troppo caro in tutto per chi vuole solo viverci. Dunque per le € 1000 al mese ci stai dentro tranquillamente. Gli affiti sono aumentati di media di € 50 al mese quindi, se prima erano 250 ora saranno 300 ma, si parla sempre di tutto incluso cioè, luce acqua gas e spese varie quindi, molto conveniente. Per i vincoli per risiedere alle Canarie bisogna tener presente una regola, chiunque soggiorni per più di 6 mesi all'estero in qualsiasi paese dell'Unione Europea anche fiscalmente non può essere considerato un turista. Esempio, se porti una macchina con targa italiana se ti controllano ti chiedono il biglietto della nave e quindi non puoi superare i 6 mesi di permanenza, per ovviare a cio' o ti imbarchi con la nave per qualche giorno alle Isole Madeira che sono in Portogallo e quindi all'estero, 2 notti di navigazione di sola andata, una volta tornati puoi starci altri 6 mesi. Oltre a tale termine sei costretto se vuoi rimanere ad importare la macchina regolarmente. Per l'affitto senza residenza puoi ottenere un appartamento ma, se vuoi un affitto a buon prezzo devi prenderlo per una durata minima di 6 mesi per trovarlo a € 300. A questo punto ci stai massimo 6 mesi e valuterai se ti converrà prendere la residenza. Saluti.

      Elimina
  25. Alberto Mobi - 24 gennaio 2013 03:54
    Se si risiede più di 6 mesi alle Canarie, come del resto in Spagna, se non si è residenti l'assistenza sanitaria non verrà più concessa quindi, sarà a carico come le medicine. Nelle isole sarà più facile il controllo perchè verrà chiesto di esibire il biglietto di entrata o di volo o navale.

    Dovrei aggiungere che, la precedente regola vale per i pensionati perchè altrimenti c'e' l'obbligo o di trovare un lavoro entro 3 mesi oppure sempre per un residente di appoggiarsi a qualche famigliare che è assunto o lavora in proprio per ottenere l'assistenza sanitaria che, non è da confondersi con le urgenze da pronto soccorso, quelle in tutti i paesi del mondo si hanno diritto a riceverle. Per ovviare a questo problema se non si è pensionati e non si lavora esistono in loco le assicurazioni private. Non si diceva che solo negli USA non si prestava assistenza a chi avesse bisogno per cure ? Mi sa che anche in Spagna sono restìi a darle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Alberto, se ho capito bene , se non sei pensionato sei obbligato a trovarti un lavoro ? Ma l'obbligo di trovarsi un lavoro vale anche se dimostri una rendita extra pensione? E comunque la ricerca del lavoro è finalizzata ad ottenere l'assistenza sanitaria ?

      Grazie
      Beppe

      Elimina
    2. Ciao, se non sei pensionato sei obbligato a trovarti un lavoro ? No non sei obbligato ma se vuoi l'assistenza sanitaria pubblica dopo tre mesi si. Ma l'obbligo di trovarsi un lavoro vale anche se dimostri una rendita extra pensione? Nessuno obbliga a lavorare, ribadisco la risposta precedente per l'assistenza sanitaria, invece per la residenza bisogna dimostrare una rendita di € 5300 l'anno. E comunque la ricerca del lavoro è finalizzata ad ottenere l'assistenza sanitaria ? Se non sei pensionato e non vuoi avere un assicurazione privata si.
      Saluti

      Elimina
    3. Grazie Alberto , le tue informazioni sono molto utili
      credo che alla fine saranno le Canarie , ancora per la verità non ho deciso dove , ma credo che sarà Fuerteventura che mi msembra la località meno sfruttata turisticamente .

      Ripeto io e mia moglie siamo di fronte ad una svolta , ma è una svolta obbligata considerate le condizioni in cui è ridotta l'Italia

      Spero tu possa continuare ad aggiornare il tuo blog con ulteriori informazioni utili

      Saluti
      Beppe

      Elimina
    4. ciao grazie per la disponibilita sono luigi pensionato con 1800 euro mensili netti ti chiedo per fare arrivare la pensione netta devo da quanto ho capito prendere la residenza per quanto devo fermarmi per averla qua in italia poi non ce lo piu vero la casa posso tenerla ancora qua delucidami meglio come funziona grazie mille ti lascio la email lmazzoleni@virgilio.it

      Elimina
    5. dimenticavo vorrei recarmi a lanzarote

      Elimina
    6. Ciao Luigi, per prendere la residenza devi viverci almeno 6 mesi all'anno. Per la pensione una volta presa la residenza non ti arriverà netta ma lorda cioè, non saranno più 1800 ma almeno 2100. Dipende quindi se vuoi trascorrere gran parte dell'anno alle Canarie cioè, minimo 6 mesi e un giorno.

      Elimina
  26. grazie per la risposta ma poi trascorsi i 6 mesi e un giorno posso trascorrere il resto dei mesi in italia senza problemi ma in italia pero non posso piu avere nulla pero non avendo piu la residenza ne casa ne auto la pensione devo aprire un conto corrente a lanzarote ovvio grazie ancora ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, quindi vorresti trascorrere più di 6 mesi a Lanzarote e il resto in Italia ? Non c'e' problema. Non ho capito se una volta che hai preso la residenza alle Canarie cosa hai intenzione di fare, la casa che hai qui in Italia vorresti venderla come l'auto ? Ma se vuoi ancora trascorrere dei mesi qui in Italia non so se ti coviene liberarti di tutto, secondo me ti converrà tenerti tutto a meno che tu non decida di vendere perchè a un certo punto starai qui in Italia per qualche settimana e non per mesi come dici.

      Elimina
  27. no io vorrei tenere tutto in italia sia la casa che l auto io vorrei stare solo si sei mesi e un giorno a lanzarote periodo invernale da ottobre a marzo poi tornare in italia per il perioodo estivo e ripartire sempre ad ottobre sempre cosi questo e possibile penso il mio dubbio e se posso tenere due residenze poida come ho capito mi devo recare all inps per ritirare i moduli per trasferire la pensione con un appoggio di una banca locale e la pensione arriva sempre li a lanzarote anche quando sono in italia? scusa della MIA IGNORANZA E GRAZIE per la disonibilita cia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, ora sei stato più chiaro ! Si la pensione continuerai a prederla là alle Canarie anche per il periodo che starai in Italia ma, attenzione a conservarti i biglietti di entrata ed uscita per poter dimostrare in qualunque momento sia in Spagna che in Italia che tu hai soggiornato effettivamente 6 mesi ed un giorno alle Canarie. Per la procedura per ottenere la residenza guarda il mio post del 12 Gennaio, per la pensione il mio post dell'11 Gennaio. Saluti.

      Elimina
    2. Ciao, mi era sfuggito che non puoi tenere due residenze, devi scegliere se trascorrere più di 183 giorni all'anno alle Canarie allora in quel caso puoi chiedere la residenza. Ti conviene di più prenderla alle Canarie e come dici tu venire solo d'estate come turista. Ciao.

      Elimina
    3. Buon Giorno.. Mi chiamo Sara e avrei intenzione con il mio compagno (in pensione) di trasferirmi alle Canarie . Ho intenzione di chiudere qui, la mia attività di Lavanderia/stireria e vorrei sapere se con al mia esperienza, alle Canarie avrei qualche chances per trovare lavoro.
      Ti sarei grata se potessi darmi qualche indicazione e consiglio che mi possano aiutare ad individuare meglio l'isola e la zona dove cercare Lavoro/Casa.
      Cordiali saluti Sara

      Elimina
    4. Ciao, consiglio a coloro che desiderano trasferirsi laggiù di tenersi liberi qualche mese e di andare a vivere là solo come turista. Non è detto che se sembra tutto perfetto un posto debba piacere, dipende anche dai propri gusti come se, io ti dicessi, vai in quell'isola che a me piace molto ma poi a te, una volta lì, tutto ti lascia un po' perplessa. Per quanto riguarda il lavoro posso dirti che Tenerife è la più frequentata e quindi, è più facile la' avere delle chances. Fammi sapere se una volta lì hai bisogno di una mano ma, entro Giugno perchè, la persona che conosco poi rientrerà per qualche mese. Saluti

      Elimina
  28. Ciao Alberto, ciao a tutti! Innanzitutto complimenti Alberto per il tuo blog, sei chiaro ed esaustivo nelle risposte. Io e mio marito ormai è da anni che stiamo pensando di trasferirci all'estero. Ti premetto che abbiamo visitato alcuni paesi, abbiamo valutato alcune opportunità ma non siamo arrivati ad una decisione definitiva per vari motivi. Innanzitutto noi abbiamo 40 anni e lavoriamo da dipendenti (non so fino a quando..considerando la crisi in italia...) Siamo già stati alle canarie e ci sono piaciute tantissimo, ovviamente il nostro sogno è di andare a vivere al mare, sole e caldo tutto l'anno.Vista però la nostra età, dovremmo trovarci un lavoro o comunque aprire un'attività per avere una rendita mensile adeguata ad una vita decorosa. Riesci ad aiutarmi sui prezzi degli affitti, eventuali opportunità di lavoro etc... a Tenerife? Ti ringrazio sin d'ora per la tua gentile disponibilità.... attendo tua risposta, grazie!!! Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giovanna e grazie per i tuoi giudizi. Se ti piace il mare e il clima mite tutto l'anno allora è il vostro posto. Per quanto riguarda gli affitti per un periodo lungo, tieni conto di pagare una cifra che si aggira sulle 300 euro. Per il lavoro in proprio, avviare e gestire un attività il costo di mantenimento è proprio sciocchezza in confronto a quello che andresti a pagare in Italia anche, e sopratutto per quanto riguarda le tasse. Non so di cosa voi Vi stiate occupando ora ma, cosiglio di non allontanarsi a ciò che ruota intorno al turismo che, rappresenta la fonte principale di reddito degli Isolani.
      Consiglio anche a Voi un periodo di prova di qualche mese così da potervi rendere conto che,se quello che avete in mente di fare sia fattibile oppure se esistano lavori di vostro gradimento.

      Saluti
      Alberto

      Elimina
    2. Ti segnalo un sito per trovar lavoro: http://www.elbaul.es

      Elimina
  29. ciao Alberto,
    ti volevo chiedere se il regime forfettario (2100 euro di tasse per fatturati sino a 450 mila euro di fatturato) è disponibile solo per attività legate alla ristorazione o anche ad altre, ad esempio società di pubblicità. Inoltre ti chiedo la cortesia, se possibile, di avere un link o più per approfondire le caratteristiche di questo tipo di società-regime. Grazie 1000

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Modulo 130 (ditta individuale): fino a 450.000 euro di volume lordo, per qualunque attività che non richiedano dipendenti, tassa fissa € 2100 l'anno, costo dichiarazione fino anno € 30,00

      Mod. 115 (contabilità ordinaria): tassa sugli utili 20%, in questo caso ci vuole il commercialista ed il costo è di ca. 3.000,00 l'anno.

      Per i link vai su google e digita: impuestos sobre la renta a las Islas Canarias

      Elimina
  30. Ciao Alberto, siamo ue over 30, da Rimini, sempre lavorato nel campo della ristorazione. Vorremmo trasferirci anche noi a Tenerife.
    Attualmente come unica rendita disponibile sono i miei 1000 euro da grafico web, sapresti dirmi come potermi regolarizzare la eventualmente con partita iva e costi?
    L'idea sarebbe di raccimolare qualche soldo qui prima di partire e poi aprire un piccolo chiosco la,magari di piadine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Per aprire un attività scegli il modulo 130 come ditta individuale, per i costi vedi il mio post precedente come per le richieste della residenza. Per il tipo di attività la ristorazione take away la vedo bene.

      Elimina
    2. Comunque, consiglio di andar là per qualche settimana anche per vedere le zone e chiedere in dettaglio anche se per quel tipo di attività ti puoi scegliere tu il posto, la più turistica è quella a sud dell'isola

      Elimina
  31. Ciao Alberto e grazie della risposta.
    Se ho capito bene
    @Modulo 130 (ditta individuale): fino a 450.000 euro di volume lordo, per qualunque attività che non richiedano dipendenti, tassa fissa € 2100 l'anno, costo dichiarazione fino anno € 30,00

    Quindi sono 175 euro al mese più 30.000 a fine anno? O_O
    sembra piuttosto esoso con un'entrata di 1000 euro mensili.
    Non sono riuscito a trovare il modello 130 nel web...mi dai un'aiutino?
    Grazie ancora

    RispondiElimina
  32. Mi rispondo da solo...leggendo meglio sono 30 euro :)
    Quindi è fattibilissimo...ma ancora non ho trovato il modulo 130 -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti ! Come spese di mantenimento in rapporto alle nostre sono irrisorie tenendo conto che non cambieranno fino ad un fatturato di € 450 mila, a voglia di piadine !!
      Il modulo 130 non c'e' l'ho, ma a che ti serve ? Una volta che sei là te lo procuri ! Se la cosa va in porto avvisami che faremo da te una mangiatina, pagando si intende.. Ciao.

      Elimina
    2. Guarda che bravo ! Il modulo 130: http://www.agenciatributaria.es/static_files/AEAT/Contenidos_Comunes/La_Agencia_Tributaria/Modelos_y_formularios/Declaraciones/Modelos_100_al_199/130/mod130_mi_MI.pdf

      Elimina
  33. Ma sei un figo! Ti meriti piu piadine! Grazie mille ;)

    RispondiElimina
  34. E' disponibile il download per il modulo rilasciato dall'INPS per richiedere il traferimento della pensione in Spagna, sono 4 fogli.
    http://www.alberto.mobi/album/modulopensioneinspagna
    Vedere il foglio n.3 come procedere quando si è arrivati in Spagna.

    RispondiElimina

  35. ISTRUZIONI PER L’ISCRIZIONE A.I.R.E. (ANAGRAFE ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO)

    http://www.consmadrid.esteri.it/NR/rdonlyres/FDE35957-E1B4-4C5A-B87F-A7704BF9CE6A/0/MODCONS01nuovo.pdf

    RispondiElimina
  36. SEDI UFFICIO STRANIERI NELLE ISOLE

    Oficina de Extranjería en Las Palmas de Gran Canaria

    Información general
    Dirección:
    Plaza de la Feria, 24
    35071 - LAS PALMAS DE GRAN CANARIA
    Teléfono: 928 999 260

    Unidad de Extranjería en Lanzarote.

    Información general
    Dirección:
    C/ Blas Cabrera Felipe, 6
    35500 - ARRECIFE (LANZAROTE)
    Teléfonos: 928 991 014/ 015/ 017/ 023/ 024/ 025
    Fax: 928 815 315

    Unidad de Extranjería en Fuerteventura

    Información general
    Dirección:
    C/ Primero de Mayo, 64
    35600 - PUERTO DEL ROSARIO (FUERTEVENTURA)
    Teléfono: 928 993 000

    Oficina de Extranjería en Santa Cruz de Tenerife

    Información general
    Dirección:
    C/ La Marina, 20
    38071 - SANTA CRUZ DE TENERIFE
    Teléfonos: 922 999 000
    Fax: 922 283 248

    Unidad de Extranjería en Santa Cruz de La Palma

    Información general
    Dirección:
    Avda. Marítima, 2
    38700 - SANTA CRUZ DE LA PALMA
    Teléfono: 922 993 004
    Fax: 922 416 443

    Unidad de Extranjería en San Sebastián de la Gomera

    Información general
    Dirección:
    Plaza de las Américas, 2
    38800 - SAN SEBASTIÁN DE LA GOMERA
    Teléfono: 922 997 002
    Fax: 922 141 356

    Unidad de Extranjería en Valverde de El Hierro

    Información general
    Dirección:
    Avda. Dacio Darias, 103
    38900 - VALVERDE – EL HIERRO
    Teléfono: 922 998 000
    Fax: 922 550 150

    RispondiElimina
  37. CONSOLATO ITALIANO LAS PALMAS DE GRAN CANARIA
    Console Onorario: José Carlos DE BLASIO
    Circoscrizione: Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote
    Indirizzo: Calle Reyes Católicos, 44 - 35001 Las Palmas de Gran Canaria
    Telefono: + 34 928.241.911 Fax:+ 34 928.244.786
    E-mail: italiacanarias@msn.com

    RispondiElimina
  38. Per conoscere ed avviare i tramiti relativi alla costituzione di una società, sono disponibili diversi siti
    web, tra cui:
    http://www.creacionempresas.com/
    Sito delle Camere di Commercio delle isole Canarie che offre supporto agli imprenditori.
    http://www.ventanillaempresarial.org/ sezione: oficinas VUE Canarias
    Si tratta di una struttura di supporto alle imprese, costitutita dalla Pubblica Amministrazione spagnola in
    collaborazione con le Camere di Commercio, che agevola l'iter di costituzione delle imprese:

    L'indirizzo dello sportello aziendale presso le Isole Canarie è il seguente:
    VENTANILLA ÚNICA EMPRESARIAL
    C/ León y Castillo, 24
    35003 Las Palmas de Gran Canaria
    Tel: (+34) 928 432220
    Fax: (+34) 928 016015
    E-mail: laspalmas@ventanillaempresarial.org
    Per utilizzare i servizi dello Sportello è necessario fissare un appuntamento.
    Tra i servizi offerti dallo Sportello aziendale si trovano i seguenti:
    informazione amministrativa: registri, licenze, permessi ed autorizzazioni degli enti locali, in base
    all’attività da svolgere;
    consulenza aziendale: servizio di consulenza relativo a forme giuridiche, contratti, aiuti e
    sovvenzioni, modalità di finanziamento, obblighi fiscali, contabili e modalità di contrattazione,
    franchising ...
    certificato di denominazione sociale: richiesta di denominazione sociale presso il Registro
    Mercantil Central (registro centrale delle imprese) tramite la Camera di Commercio di Las
    Palmas;
    procedure da compiere presso l’Agenzia delle Entrate, la Previdenza Sociale e la Comunità
    Autonoma (regione);
    http://www.eugo.es/
    Si tratta dello Sportello Unico per il settore dei servizi attivato a livello comunitario per semplificare ed alleggerire le pratiche che devono affrontare i prestatori di servizi nell'UE. Il portale permette di ottenere informazioni sulle procedure amministrative da osservare e i requisiti concreti cui ottemperare.
    Nel caso spagnolo, il sito www.eugo.es dispone di un motore di ricerca che permette la selezione per:
    Comunità Autonoma (regione) in cui si intende svolgere il servizio, attività da svolgere e paese di
    origine dell’imprenditore.

    RispondiElimina
  39. Ciao Alberto,

    ho letto il tuo blog e ti ringrazio davvero di cuore per le notizie che hai e metti a disposizione di quanti te ne fanno richiesta, non è facile anzi di solito gli italiani all'estero sono molto poco cortesi e propensi nei confronti dei propri connazionali.

    Mi chiamo Simona, 30 anni e col mio compagno abbiamo intenzione di vivere alle Canarie, questo è il sogno poi ovviamente si deve vedere la fattibilità della cosa. Ad es. al momento ti scrivo dal Messico, meta tanto ambita ma che in realtà ci ha delusi sotto molti aspetti per cui, tra pochi giorni dopo 3 mesi e più ritorneremo in Italia per provarci ancora, alle Canarie appunto.

    Ti scrivo perchè dopo aver letto tutti i tuoi commenti vorrei fare diciamo un sunto ponendoti qualche domanda.

    Innanzitutto specifico che proprio Fuerte la scarteremo causa vento che ahimè non tollero però credo che alcune info siano valide per tutte le Canarie.

    In un primo momento, venendo in esplorazione, l'obiettivo è trovare un lavoro, spero in ambito ristorazione perchè è la mia passione, ma il sogno è aprire un piccolo chiosco, non necessariamente fronte mare, dove fare tutte sfizioserie da asporto. In base a ciò che ho letto, per un'attività del genere consiglieresti il regime forfettario? Questo si può attuare come persona autonoma o va fondata una società? Che tu sappia come funzionano gli incentivi all'imprenditoria femminile? Sapresti darmi qualche link utile al riguardo?

    Per quanto riguarda la permanenza, non consigli di fare subito il nie? Nemmeno quello bianco? é o no indispensabile per lavorare in regola?

    Per quato riguarda il dimostrare di vivere con una rendita, in che situazione mi serve? Cioè se vengo come turista e trovo lavoro?non ne ho bisogno giusto? Comunque il mio compagno percepisce la cassa integrazione per cui quella che lavora sarei solo io, e comunque lui potrebbe con la sua rendita garantire anche per me? Non siamo sposati ma conviviamo.

    Che tu sappia è possibile avere un'attività di ristorazione ambulante? Se si che documenti occorrono e a che ufficio bisogna rivolgersi? C'è bisogno di un attestato tipo hccp?

    Scusa la marea di domande ma dopo l'esperienza in Messico negativa ho un pò timore!

    Volevo dirti che ti ho scritto in privato solo perchè speravo che magari leggessi prima la mail però se sei d'accordo, mi sembra corretto pubblicare questi miei quesiti e le tue eventuali risposte sul tuo blog affinchè possanoessere d'aiuto ad altri!

    Ti ringrazio anticipatamente

    Simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, interessante se ci potessi raccontare la tua esperienza anche se purtroppo negativa perché può far riflettere che, in un posto bisogna andarci e viverci per capire alcune cose ed evitare così, anche in futuro perdite economiche e di tempo.
      Quindi dall’Italia è molto facile e non costoso raggiungere le isole e una volta arrivati le pratiche da fare sono minime per noi italiani. Inizialmente vieni qui come turista, prenderai il NIE bianco, potrai così chiedere ogni informazione e se dovessi decidere, la seconda volta che verrai sarà quella giusta. A proposito, pochi minuti fa ho postato tutti gli indirizzi delle sedi degli uffici stranieri dove rivolgersi per i permessi e residenze. Come accennato in precedenza, per la residenza bisogna dimostrare di avere una rendita di € 5300 annui oppure un lavoro, all’ufficio stranieri puoi chiedere se basta anche aprire un attività ma, credo di si.
      La cassa integrazione in questo senso non rappresenta una rendita in quanto è momentanea come ben sai ma, se ti vuoi togliere alcun dubbio chiederai all’Ufficio
      Per le licenze da ambulante ho postato oggi anche l’Ente a cui chiedere ogni informazione di carattere commerciale tipo licenze, troverai l’indirizzo e-mail, tel. e fax, se riceverai le risposte che ti soddisferanno ti pregherei di informarmi in quanto, sono molto utili in riferimento al commercio ambulante sia alimentare che non.
      Tranquilli che le Canarie non sono così lontane da noi come il Messico e non sono impegnative economicamente anzi, starci qualche mese risparmi rispetto che in Italia.
      Grazie per avermi scritto qui così, anche altri possono leggere come hai fatto tu per i post precdenti e raccogliere informazioni utili.


      Elimina
  40. Ciao Alberto, mi chiamo Francesco, sono di Milano. Io e mia moglie avremmo intenzione di trasferirci alle Canarie.
    Ti chiediamo un consiglio in merito all'isola che risponda meglio ai requisiti del lavoro e del vivere in tranquillità.
    Io ho un lavoro come dipendente in un'azienda che mi permetterebbe settimanalmente di spostarmi dalle canarie all'Italia, mentre mia moglie è disoccupata, ma fiscalmente a mio carico.
    Ti chiedo se è possibile avere la residenza alle Canarie lavorando in Italia.
    Il mio reddito permetterebbe a me e a mia moglie di vivere tranquillamente.
    Grazie
    Francesco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesco, per prendere la residenza devi vivere nelle Isole alme!no 6 mesi e 1 giorno ed è improbabile che tu possa riuscirci lavorando in Italia. Fai il turista e aspetta la pensione. Saluti !

      Elimina
  41. Ciao Alberto, sono sempre Francesco , forse non mi sono spiegato bene , io vivrei alle canarie, passerei solo 3 giorni alla settimana in italia per lavoro, mentre mia moglie sarebbe stabile alle canarie cercandosi poi un lavoro.
    Sarebbe un andare e venire momentaneo di alcuni mesi per poi trasferirmi definitivamente.
    Quello che ti chiedevo era solamente se si puo' chiedere la residenza alle canarie pur dimostrando un reddito proveniente dall'Italia.

    Grazie
    Francesco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, allora si ! Certo che puoi, l'importante che si dimostri di possedere un reddito prodotto non necessariamente in Spagna ma anche dall'Italia o da un qualsiasi paese. A quel punto basta portare un contratto di affitto di almeno 6 mesi e ti danno la residenza.

      Elimina
  42. Ciao Albero, ti ringrazio per il tuo utilissimo supporto a tutte le persone che hanno il desiderio di cambiare vita e di cercare la felicità per se e per la propria famiglia.

    Francesco

    RispondiElimina
  43. ciao alberto,sono laura e ho 53 anni.vorrei lavorare alle canarie come aiuto cuoco o cameriera ai piani...come posso fare??????grazie milleeeeeeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, copia sulla barra degli indirizzi:
      http://www.milanuncios.com/cocineros-y-camareros-en-canarias/?demanda=n

      Elimina
    2. grazie milleeeeeeeeeeeeee ciao

      Elimina
  44. ciao Alberto, sono Leo e scrivo da londra dove vivo con moglie e tre figli da tre anni. nel 2008 ho vissuto a Santa cruz e lavorato alla Laguna come parrucchiere uomo e non riesco a non pensarci neanche un giorno,stanco di questo orribile clima e di vedere i miei figli sempre chiusi dentro ho deciso di tornare a Tenirife. lavorando il inghilterra ho avuto modo di sapera che sull'isola vivono oltre 135000 brits e per quel che dicono al sud non si trova un buon parrucchiere per uomo in quanto sono tutti unisex e non sanno tagliare bene i capelli, la mia domanda e questa: pensi che aprire un barbershop tradizionale al sud potrebbe funzionare? premetto che parlo inglese e un po' di spagnolo, che ho il nie e ricordo che ero andato anche al comune per dichiarare dove vivevo, quindi non so se vale ancora. spero che potrai aiutarmi e ti ringrazio anticipatamente. ho letto tutti i commenti sul blog e ti faccio i complimenti, veramente ben fatto, saluti.

    RispondiElimina
  45. Ciao Alberto,mi chiamo Enrico 20 anni fa sono venuto a Tenerife dove ho lasciato un bel ricordo poi ho continuato a viaggiare e mi sono stabilito in brasile dal momento che il paese è un po' pericoloso avrei l'intenzione di andare a Gran Canaria per aprire una pizzeria a taglio con mio figlio o continuare a produrre Bikini il mio lavoro da 25 anni,pensi si possa fare o la crisi è troppa quindi aspettare ancora.Ho visto dai post precedenti che sei molto gentile ti ringrazio anticipatamente grazie ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ho a disposizione un locale volevo fare anchio una pizzeria al taglio ho anche già preso il forno, se vuoi entrare al 50% per aprire la pizzeria al taglio nel mio locale e quindi senzapagare nessun affitto dovresti apportare 20000euro necessari a terminare i lavori, progetto licenza etc. Un saluto! melejuan@icloud.com 0034689893222 Giovanni.

      Elimina
  46. Ciao Enrico e Leo. Preferisco rispondervi insieme perché più o meno siete nella stessa situazione. I lavori che cercate sono diversi ma richiedono ugualmente la necessità di aprire un locale quindi, consiglio sempre di venire a testare la zona perchè ad esempio quella a sud è la più turistica e per un tipo di attività come quella della pizza può andare bene soprattutto dove c’e’ passaggio, in più poi ci sono le consegne a domicilio che in questo caso la pubblicità e il passaparola diventano i fattori più importanti rispetto all’ubicazione del locale. Se invece continui a produrre i bikini beh, la zona è ugualmente valida visto che la temperatura mite nell’isola è costante per la maggior parte dell’anno e poi i turisti da spiaggia non mancano. Forse tra le due vedo meglio quella dei bikini, meno impegnativa per provare inizialmente perché, se vuoi aprire un locale dove c’e’ forte passaggio il costo dell’affitto inizia a pesare, sui 3-4 mila euro, zone invece un po’ fuori trovi sulle mille euro.
    Attenzione che con la crisi ora anche in Spagna c'e' il problema della delinquenza, i furti anche nelle case si sono moltiplicati sopratutto nelle case private un po'isolate, non so come sia la situazione lì in Brasile.
    Per Leo, a Londra ci sono stato anch’io per qualche anno anche se diversi anni fa e oggi, non vi è più il clima che c’era una volta, il cosiddetto fumo di Londra non si vede più da un po’ di tempo e comunque di certo, non c’e’ paragone con il clima delle Canarie.
    Comunque dato che qui, di Inglesi non ne mancano sopratutto nella zona a Nord dove hai vissuto, il saper parlare la loro lingua è un vantaggio soprattutto per il lavoro infatti, anche come dipendente, chi sa le lingue difficile possa rimanere disoccupato..
    Confermo la scarsa preparazione dei parrucchieri quindi, potresti provare.
    Per il NIE non so se sia ancora valido quello che avevi.
    Saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Alberto ti ringrazio per avermi risposto subito sicuramente verremo a vedere di persona ma la speranza che ci hai dato non e' da sottovalutare spero di poterti incontrare e contracambiare.

      Elimina
    2. ciao Alberto, grazie per le ulteriori info che mi dai, utilissime. solo una curiosita',scusami, ma gli inglesi non sono in stragrande maggioranza al sud? tutti quelli che conosco sono a los cristianos, adeje e dintorni e inoltre sento dire che laggiu' la maggior parte dei businesses sono in mano ai brits, sai e importante per me assicurarmene. ricordo che alla laguna i clienti erano tutti locali, come a Santa cruz dove abitavo, raramente ne vedevo qualcuno. Infine quale sito mi consigli per il lavoro dipendente, visto che, come dici, conoscendo l'inglese si potrebbe trovare? non sarebbe male ricominciare cosi, prima di fare un'investimento. per il NIE, credo sia sempre valido perche' ricordo che feci l'applicazione nel 2008 e quando andai all'ufficio competente mi risposero che l'avevo gia,'in quanto l'ho richiesi 15 anni prima, durante una vacanza. ricordo anche, che l'impiegato mi disse che avevo un numero vecchissimo, quindi deduco che il NIE quando lo prendi e' per sempre. grazie ancora, ciao

      Elimina
    3. Ciao, si scusa hai ragione mi confondevo con il nord di Fuerteventura , a Corralejo esattamente, non a Tenerife, ci sono un po' di turisti solo a Puerto de la Cruz. Quindi sono tutti a Sud ma, ultimamente c'e' un po' di calo di turisti Britannici, sono in aumento italiani, rumeni e zona dell'Est Europa.
      Per il sito ti consiglio: http://www.milanuncios.com
      L'idea di iniziare come dipendente è sempre la migliore.
      Non bisogna pero' dimenticare che circa 40 mila abitanti nell'ultimo periodo sono andati via dalle Isole per cercare lavoro altrove.
      Per il NIE probabilmente sarà così e non avrai problemi.

      Elimina
  47. Da qualche mese in Spagna per i residenti vi è l'obbligo di inserire in fase di dichiarazione dei redditi tutti gli immobili di proprietà che si detengono in qualsiasi paese all'estero, l'omessa dichiarazione comporta un ammenda di € 6000 per immobile. Un po' come è già successo nel nostro bel Paese solo che qui l'omessa dichiarazione comporta un ammenda della metà del valore dell'immobile omesso. In Italia le tasse sulla proprietà di immobili situati all'estero vengono tassati come se fossero ubicati nel nostro Paese.

    RispondiElimina
  48. Ciao Alberto, mi chiamo Luca. Intanto complimenti per il blog. Se non avrei letto queste informazioni qui non credo che ci avrei creduto >.< haha! Ho 24 anni e abito in emilia romagna da 6 mesi circa. Mi sono trasferito qui da Londra stranamente per lavoro. Ho avuto la fortuna grazie a mio padre di girare un po il mondo quindi ho visto e vissuto realta' completamente diverse e devo aggiungere che la situazione italiana mi garba poco. Leggendo i post precendenti ho notato che dicevi che se si e in possesso di una lingua..o due..o magari anche tre essere senza lavoro sarebbe veramente difficile. In questi ultimi giorni ho provato a guardare su siti diversi e onestamente ho trovato poche cose. Aggiungo che sono di madrelingua inglese ma come vedi anche italiano. Lo spagnolo diciamo che lo mastico. Avresti qualche dritta o magari qualche sito e/o informazione sulla tipologia di lavori che potrei trovare lì?

    Grazie Mille :)

    L.L

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, sicuramente andare in un luogo dove il turismo è l'unica risorsa che non risente della crisi generale è ovvio, che le lingue straniere giocano un ruolo importante per trovare lavoro. Prova su http://www.milanuncios.com.
      Quindi tutto quello che ruota intorno al turismo va bene per cercare, non toccare invece il campo dell'edilizia che li' è buio totale quindi anche tutto l'indotto.
      Saluti.

      Elimina
    2. Ciao a tutti! Sono Giovanni, ho 28anni da tre anni vivo alle Canarie e dopo averle viste quasi tutte ho scelto Gran Canaria.
      Ho comprato un locale commerciale di un'ottantina di metri quadrati in zona pedonale, seconda linea del mare e della passeggiata principale di Las Palmas de Gran Canaria. Momentaneamente sono fermo perchè ho dovuto aspettare vari permessi per assicurarmi di poter aprire un'attività legata alla ristorazione, ed ora che ho i permessi ho finito i soldi da utilizzare per i lavori.:)
      Quindi cerco un eventuale socio che apporti la quantità di denaro necessaria per l'apertura dell'attività per entrare al 50%.
      Senza oneri d'affitto.
      Sono a disposizione per qualsiasi informazione.

      melejuan@icloud.com

      0034689893222

      Elimina
  49. Tutte le informazioni che posto valgono per la data in cui le pubblico, successivamente possono cambiare ma non effettuo nessun aggiornamento.

    RispondiElimina
  50. ciao alberto,sei veramente prezioso con le tue illuminazioni!valutando il trasferimento(non facile per una famiglia di 4 persone)che possibilità lavorative possono esserci secondo te in quanto ho una .piccola impresa di pulizie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, per l'impresa di pulizia non saprei. Conviene trascorrere sul posto un certo periodo di qualche mese per renderti conto se la cosa sia fattibile.
      Dipende anche dal motivo per cui desideri il traferimento alle Canarie, quindi per il clima ecc. oppure più per lavoro ? Se per lavoro allora ti consiglierei di più posti in Europa dove la disoccupazione è ai minimi come, l'Austria, Germania e qualche altro paese.
      Qui per il lavoro come dipendente non è il massimo perchè devi arrangiarti e ci sono più richieste che offerte invece, per le imprese basta trovare il filone giusto ma, devi farlo sul posto dopo una tua valutazione. Saluti.

      Elimina
  51. Ciao Alberto,anche io e mio marito vogliamo lasciare l Italia,x il bene nostro e dei nostri figli (uno di 8 anni e una di 15 mesi). Io avrei pensato di aprire una cornetteria a tenerife accompagnata dal caffè e cappuccino Italiano...pensi che potrebbe essere buona come idea?

    RispondiElimina
  52. Ti faccio un altra domanda... mio figlio frequenta le elementari e parla solo italiano. li come sono le scuole? Avrebbe difficoltà ad inserisi? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessia, l'idea non è male. Per i locali come dappertutto, conta molto la posizione, non per niente le grosse catene aprono sempre nei posti giusti ma, loro non hanno problemi di investimento.
      A volte in una strada ci può essere il lato buono e uno cattivo con il rischio che se sbagli non lavori.
      Un idea originale è questa, http://www.alberto.mobi/album/odessa?p=1&s=UA-21654906-2#76
      l'investimento è minimo, bisogna chiedere poi se ti puoi mettere dove vuoi tu.
      Per i tuoi bambini non ci sono problemi, c’e’ la figlia di mio cugino che fa la quinta elementare ed è il secondo anno che è a Tenerife e si trova benissimo anzi, se accenna ad un probabile trasferimento in Spagna ( continente ) come ha in mente suo padre, si mette a piangere. Saluti

      Elimina
  53. Ciao alberto
    mi chiamo Franco e soo dalla provincia di venezia, in sintesi ti spiego cosa stavo per fare con la mia compagna.....1 anno fà mi venne un'idea di aprire un negozio di prodotti tipici pugliesi totale investimento 130.000€ ma...dopo certi eventi abbiamo sinceramente paura a fare questo passo,paura di vedere sfumare sia la nostra idea ,visto il carico fiscale pari al 51%,sia 130.000€ visto che non sono frutto di finanziamenti ma di capitali esistenri...
    da qui l'idea di trasferire questo capitale alle tenerife per acquistare mono / bilocali per affitti settimanali per turisti usufruendo sia dei siti internet dedica o appoggiarci a qualche agenzia del posto...ora una delle tante domande che mi sorgono è....secondo te può essere una buona iniziativa?
    per le altre domande mi riservo eventualmente di contattarti in un secondo momento
    grazie del tuo tempo
    franco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franco, si hai fatto benissimo a non aprire il locale !
      Oggi se vuoi augurare del male a qualcuno consigliali di aprire una partita iva.
      Per quanto riguarda la tua idea alle Canarie va bene, si tratta solo di considerare 3 fattori:
      i locali, il loro prezzo di acquisto ( minimo possibile ) e la loro zona.
      Se hai bisogno chiedi pure.
      Saluti.

      Elimina
  54. per gli immobili avevo pensato ad 1 bilocale con camera matrimoniale nel sud delle tenerife tipo playas, los cristianos, arona.
    ma comporta qualche spesa agiuntiva alle nosmali spese il fatto che io non sia residente?
    perchè potrei valutare anche la residenza visto che comunque entro 5 anni max io e la mia compagna ci trasferiremo per sempre li
    e per il capitale come posso fare?
    perdona tutte queste domande ma non saprei proprio come fare ,tenendo conto che se mi rivolgo qui in italia per certe burocrazie specialmente economiche...sai come funziona, non mi darebbero mai info esaudienti....
    grazie anticipatamente

    RispondiElimina
  55. ho fatto una ricerca su dei siti delle agenzia in quelle zone e sembrerebbe(uso il condizionale) che ci sono bilocali da 70 fino a 90 mila € in complessi con piscina poi sarebbe meglio comunque toccare con mano ma intanto mi sono fatto un'idea...e de mia intenzione ad agosto di fare un salto per vedere un pò com'è la facenda
    mi potresti consigliare se le zone sono buone o qualche altra zona meglio grazie
    ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, oltre alle zone citate aggiungerei Playa dell'americas. Comunque il periodo per comprare è buonissimo
      Attenzione se acquisti all'estero dovrai dichiarare la proprietà anche in Italia se sei residente in patria, se ometti tale dichiarazione l'ammenda è del 50 % del valore dell'immobile. Quindi la differenza che pagherai come tassa sulla proprietà in Spagna e quella che avresti pagato per lo stesso immobile in Italia ti verrà calcolato e fatto pagare dall'Agenzia delle Entrate. Da quest'anno anche in Spagna i residenti dovranno dichiarare gli immobili posseduti all'estero.
      Se non sei residente puoi comprare qualsiasi immobile ovunque anche qui, a volte è un vantaggio perchè per i non residenti ci possono anche essere aliquote inferiori
      Io ti consiglio di portatela in Spagna la residenza, bollo auto, assicurazione, tassa di proprietà inferiore, meno onere per avviare un impresa...
      Per il capitale come puoi fare ? Io ti consiglierei di fare un bonifico.
      Saluti

      Elimina
  56. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  57. Ciao alberto grazie del tuo tempo
    non ho ben capito il concetto cioè
    se sono residente in italia ed acquisto alle tenerife devo dichiarare in italia l'immobile,fino a qui ok
    il passaggio seguente non l'ho capito "Se non sei residente puoi comprare qualsiasi immobile ovunque anche qui, a volte è un vantaggio perchè per i non residenti ci possono anche essere aliquote inferiori
    Io ti consiglio di portatela in Spagna "quando tu dici non residente intendi dove ?
    perdona la mia ignoranza ma credo che siano concetti fondamentali da comprendere.
    grazie ancora e buona giornata

    RispondiElimina
  58. Ciao, forse non sono stato chiaro. Intendevo che non è necessario prendersi la residenza per acquistare un immobile ( nel nostro caso in Spagna ) e a volte, vi sono aliquote inferiori per i non residenti quindi più basse. Con l'occasione per chi desidera fermarsi più a lungo nelle Canarie e avere una copertura assicurativa sanitaria segnalo la Compagnìa delle Generali molto competitiva come costo.

    RispondiElimina
  59. grazie alberto a questo punto devo valutare se mantenere la residenza qui in italia e dichiarare l'immobile e pagare le tasse sul reddito da esso derivato, nonostante abbia delle agevolazioni per i non residenti, o portare la residenza in spagna e dichiarare l'immobile pagando sempre le tasse sul reddito derivato dall'immobile stesso ma non usufruendo delle agevolazioni ma probabilmente avendo una tassazione più bassa derivato dagli introiti di affitto......non sò...anche perchè in italia i contratti d'affitto vanno dichiarati ma si trattano di affitti con durata 2 o più anni, ma visto che io affitterei per periodi brevi tipo 1 o 2 settimane non sò se vanno registrati, comunque in italia se hai una casa e io non sono residente in quella casa pago la tassazione come se fosse una seconda casa, ora non saprei se essere in possesso di una casa alle tenerife con residenza in italia risulterà come seconda casa o prima casa.....
    come vedi sono tante le domande spero che tu comprenda......e comunque ti ringrazio del tuo tempo
    ciao franco

    RispondiElimina
  60. Ciao Franco, tutte le proprietà possedute all'estero da un residente in Italia sono considerate come seconde case. Comunque trasferire la residenza o no alle Canarie dipende quanto tempo tu ci andresti a vivere ( almeno per legge 6 mesi ). In ogni caso, come accennato in precedenza, il costo della vita è più basso alle Canarie, quindi....Esempio: Mercedes 2800 cc - la tassa di propietà 107 euro contro 400, l'assicurazione 315 contro 840 ecc.. Saluti.

    RispondiElimina
  61. cio alberto credo che terrò la residenza qui in italia anche perchè posso usufruire delle detrazioni come prima casa pari a 200€ più detrarre dall'imu la somma versata per l'equivalente dell'imu alle tenerife percui a non dovrei pagare molto, almeno credo.
    ma per aprire un conto corrente alle tenerife devo avere la residenza,qualche certificazione particolare?
    siccome che per luglio massimo agosto dovrei venire per cominciare a cercare una casetta da affittare e se la trovo l'acquisterei o perlomeno darei un anticipo per poi rogitare, mi stò informando al meglio per non trovarmi spiazzato, e ne approfitto della tua disponibilità.
    dato che la mia compagna è già stata anni fà a Playa dell'americas credo proprio che punterò su quella zona, tu conosci un agenzia a Playa dell'americas in modo che mi posso mettere in contatto e vedere un pò cos'hanno e chiedere se possono procurarmi loro gli inquilini?
    grazie ancora per la tua pazienza
    P:S: mi farebbe veramente tanto piacere,quando verrò incontrarti di persona, gente disponibili come te ne ho conosciuti davvero pochi
    grazie ancora

    RispondiElimina
  62. Per prima cosa devi sapere dove vuoi vivere, devi stare in un posto più di 6 mesi dopo devi per forza decidere, prova e vedi dov’è sta il punto principale dei tuoi interessi. Scordati che puoi detrarre qui in Italia le tasse di proprietà che hai pagato in Spagna anzi, ti fanno pagare la differenza che non hai pagato là come se l’immobile fosse ubicato in Italia. Si che hai il vantaggio delle € 200 come prima casa ma, solo quelle !
    Per il conto corrente lo puoi aprire anche senza residenza, l’importante per aprirlo è che tu abbia il NIE.
    Io attualmente non sono più alle Canarie per ora ma, in Italia.
    Se vai ad Agosto non ho nessuno che ti possa aiutare ma, da Settembre si.
    Hai provato nei siti immobiliari che ho segnalato nei precedenti post ?
    http://www.milanuncios.com/venta-de-apartamentos-en-playa-de-las-americas-tenerife/ oppure come agenzia http://www.wadyproperties.com/
    Keep in touch che magari ci incontreremo !
    Saluti.

    RispondiElimina
  63. Ciao Alberto,

    ho letto il tuo interessantissimo blog di cui anch'io, come altri, ringrazio davvero.
    Mi rendo conto riceverai decine di emails ma... momento critico per gli italiani. Aggiungo qui anche il mio piccolo quesito. Qualsiasi info sarà apprezzata.
    Premetto che anch'io ho vissuto sia in Italia che all'estero, alcuni anni trascorsi downunder.
    Parlo bene inglese e tedesco ma non conosco la lingua spagnolo, ho iniziato con un corso audio da poche settimane. Ho esperienze di lavoro nel settore immobiliare ma pure nel turismo, fashion… Ho lavorato anche in proprio per diversi anni ma in Italia non è più possibile mantenere una società e non solo... 
    Mi sto organizzando per fare un giro entro settembre a Tenerife e Fuerteventura (più magari l'isola minore di La Palma) per meglio conoscerle e successivamente trovare un lavoro su una di queste, certo inizialmente come dipendente. Vorrei sapere se vi è qualche possibilità pur non conoscendo ancora la lingua ed eventualmente quali ritieni siano le isole con cui iniziare la ricerca.
    Ho pensato alle Canarie per il clima sicuramente (come tanti…) ma anche per i costi più bassi che in Italia, la loro vicinanza ed appartenenza all’UE (più facile iter per eventuale Immigrazione), con la speranza vi sia ancora spazio per fare qualcosa... anche in nuovi settori.
    Non ultimo vorrei portarci i miei genitori anziani, almeno per i mesi invernali
    Ti ringrazio anticipatamente. Ti lascio anche la mia email dory_vr@hotmail.com
    Hasta!
    Dory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,
      L'isola dove avrai più' possibilità' è Tenerife, ma potresti anche provare anche a La Palma ...se sai l'inglese e il tedesco sarai avvantaggiata anche se per ora con lo spagnolo niente. Quindi se ci vai per il clima ed il costo della vita k, chi vuole andarci solo per far soldi ci sono altri paesi in Europa che lo permettono di più.
      Se vuoi portarci i tuoi fai bene, ci guadagneranno in inverno sopratutto in salute.

      Elimina
  64. Enzo

    ciao Alberto,
    hai fatto una cosa meravigliosa con questo blog, hai aperto a me e mia moglie un orizzonte che promette bene
    siamo 67 65 anni, pensionati,
    cerchiamo un posto comodo ai servizi tipo acquisti, servi sanitari ecc. ma un po tranquillo,
    possibilmente una casetta , diciamo... sulla spiaggia,
    con possibilità di nuotare in tranquillità e una barchetta per andare a fare giri.
    chiedo a te ed a quelli che si sono già installati: Lanzarote e/o Formentera, potrebbero fare al nostro caso? Noi conteremmo, se le cose ce lo permettono, di fare un giretto verso set. ott. per renderci conto, ed allora ti disturberò per avere eventuali contatti.
    Per la residenza, i papiri, ci penseremo a tempo debito, prima bisogna vedere se le cose vanno bene per le nostre esigenze. Ogni consiglio è il ben venuto e ringrazio in anticipo chiunque me ne voglia dare.
    ancora grazie e complimenti Alberto per questa finestra che hai aperto.
    Lascio la mia mail, valente.enzo@gmail.com
    ciao ciao

    RispondiElimina
  65. Ciao Alberto,
    Potresti confermarmi per cortesia che un contratto di collaborazione in Italia permette la residenza alle Canarie?
    Grazie in anticipo
    Andrea

    RispondiElimina
  66. Ciao Alberto mi chiamo Fabio, ho circa 100000 euro da investire, volevo comprare uno o 2 appartamenti e poi metterli in affitto... è possibile? Grazie in anticipo per l' eventuale risposta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si e' possibile, sarebbe meglio se poi potessi controllare tu direttamente La gestione o darli ad un agenzia. C'e' poi il problema di dichiararli al fisco italiano, problema che potrebbe diventare solo se non lo facessi e venissi scoperto in tal caso, dovresti pagare l' ammenda del 50 % del valore pagato per l'acquisto.

      Elimina
  67. Mi scuso con chi ancora non ho risposto e con chi l'ho fatto ora in ritardo. Non sono piu'alle Canarie e per questioni personali non ho piu' tempo per ora di seguire Il blog. Vi faro' sapere appena saro' nuovamente disponibile.

    RispondiElimina
  68. ciao Alberto,
    sarei interesssata a svernare alle canarie (periodo gennaio-febbraio); secondo te può essere conveniente il camper o è preferibile un mini? nella seconda ipotesi chi mi può dare info circa località, prezzi affitto, noleggio auto e quant'altro?
    grazie per la disponibilità. antonia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami mi eri sfuggita, no per quei mesi il camper è sconsigliabile perchè ti costerà andata e ritorno sui 2000 euro. Località da consigliare non saprei dipende cosa prediligi di più se vita di mare e spiaggia o meno. Per la casa se Tenerife prova come agenzia, www.eten.es , la tipa è una donna russa che vive a Tenerife e parla anche lingue straniere oppure prova anche su www.financiahogar.es
      Saluti.

      Elimina
  69. Buongiorno Alberto, complimenti per la dovizia e la ricchezza di informazioni. Se posso approfitterei delle tue "dritte" per alcuni consigli. La mia situazione è questa: Mi chiamo Massimiliano (Max) ho 43 anni, sono titolare di uno studio tecnico con competenze specialistiche in materia di salute e sicurezza sul lavoro e progettazione di impianti elettrici. Il 28 luglio 2020 mi trasferiro' alle Canarie (a Lanzarote probabilmente) con mia moglie. Puo' sembrare prematuro ma secondo te che tipo di attivita' puo' svolgere un perito alle Canarie? Te lo chiedo perche' eventualmente anticiperei di molto la partenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa il ritardo ma, credo che tu non abbia molta fretta visto che parliamo del 2020. Posso solo ripetere la risposta data il 24 Settembre ad Anonimo:
      Salve, non saprei rispondere e' un'attivita' specifica e particolare. Posso solo consigliare che la miglior soluzione e' trascorrere un periodo sul posto e indagare direttamente. Per esperienza nessuno puo' indicare la via del successo, a volte ci possono essere piu' locali per lo stesso tipo di attivita' e l'ultimo arrivato ha piu' clienti rispetto a chi e' da anni sulla piazza. Puo'essere che solo l'ubicazione di un locale possa essere determinante perche' a volte, anche per la stessa via c'e' il lato della strada migliore se si lavora col passaggio. Oppure una zona nonostante ci sia piu' concorrenza risulta piu' redditizia rispetto ad altre, oppure una buona pubblicita' o essere facilmente visibili su internet puo' portare molto piu' lavoro. Anche creare un prodotto particolare unico di qualita' nel suo genere puo' essere determinante e avere successo dove altri imprenditori non sono riusciti.

      Elimina
  70. buon giorno alberto vorrei sapere come funziona l'esenzione per i pensionati che in italia non pagano i medicinali se per caso alle canarie è uguale come in italia o si deve pagare tutto. grazie se puoi dirmi qualcosa a riguardo ti ringrazio....distinti saluti armando

    RispondiElimina
  71. Ciao,
    da Gennaio di quest'anno si paga un 10 %, fino all'anno scorso era gratis. Saluti.

    RispondiElimina
  72. ciao alberto mi chiamo vincenzo, siamo uan giovane coppia sposata io ho 26 anni e mia moglie 20.. qua in italia abbiamo perso tutto... lavoro casa non abbiamo piu niente... ho da parte 5mila euro con questi soldi dici che riusciamo a stabilirci li in una casa e viverci abbastanza tempo finche non troviamo lavoro? mia moglie sa molto bene l'inglese e io sono un ottimo cartongessista muratore,piastrellista e imbianchino ci puoi dare qualche dritta sia per la casa che per il lavoro? grazie mille... comunque complimenti per il tuo blog e per la tua disponibilita.. ti lascio la mia email : vincenzo.86v@hotmail.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve, dunque siccome non hai ancora reddito da dimostrare, dovresti andare prima come turista e poi cercare lavoro per ottenere la residenza. Quindi non hai possibilita' di scelta dove trovi prima ti fermi. Nell'edilizia c'e' crisi ma, puoi sempre provare, solo insistendo a cercare prima o poi qualcosa si riesce a trovare o puoi provare anche in proprio. Tua moglie puo' cercare nel settore del turismo, alberghi, ristoranti, bar...Fammi sapere.

      Elimina
  73. ciao alberto grazie x aver risposto..:)dici che fuerteventurae buono come destinazione??dici che in un paio di mesi o io o mia moglie troveremo lavoro?cmq sto cercando una casa da spendere poco al mesemax 300 sai consigliarmi a chi rivolgermi x una casa?grazie del tempo dedicato e complimenti x quello che fai sei un grande...:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa del ritardo. Fuerteventura ha le piu' belle spiagge di tutte le isole anche se vi è più vento ed è meno sviluppata che Tenerife . Per la casa prova a veder su www.enalquilir.es

      Elimina
  74. Ciao Alberto, sono Franco, ho 57 anni e ancora 10 anni prima della pensione. Sono un tecnico riparatore tv, computers ed elettronica di consumo in genere. Stavo vivamente pensando di trasferirmi li e volevo sapere, se possibile, come e' la situazione delle riparazioni elettroniche, esistono dei centri di assistenza o piccoli laboratori artigianali, la velocita' del servizio, la qualita', ect. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve, non saprei rispondere e' un'attivita' specifica e particolare. Posso solo consigliare che la miglior soluzione e' trascorrere un periodo sul posto e indagare direttamente. Per esperienza nessuno puo' indicare la via del successo, a volte ci possono essere piu' locali per lo stesso tipo di attivita' e l'ultimo arrivato ha piu' clienti rispetto a chi e' da anni sulla piazza. Puo'essere che solo l'ubicazione di un locale possa essere determinante perche' a volte, anche per la stessa via c'e' il lato della strada migliore se si lavora col passaggio. Oppure una zona nonostante ci sia piu' concorrenza risulta piu' redditizia rispetto ad altre, oppure una buona pubblicita' o essere facilmente visibili su internet puo' portare molto piu' lavoro. Anche creare un prodotto particolare unico di qualita' nel suo genere puo' essere determinante e avere successo dove altri imprenditori non sono riusciti.

      Elimina
    2. Mi sono informato un po'. I centri che ci sono che sono gestiti da persone del posto non sono molto affidabili quindi, dove c'è più professionalità ci sarà più richiesta. Vedo che alcuni turisti che desiderano trascorrere alcuni mesi si fanno installare l'impianto di ricezione TV satellitare, può esserci richiesta quindi.

      Elimina
  75. Ciao Alberto sono semo sempre Cristina, quando parlo del vento, intendo la zona meno ventosa...scusa e grazie

    RispondiElimina
  76. Ciao Alberto . Mi chiamo Nathalie e sto facendo un pensiero sul fatto di aprire un attività a Las Palmas . Mi è stato riportato che non ci sono tanti posti di concept italiani, a parte la solita pizzeria factotum. E ancora possibile appogiarsi ad una banca per una parte del finanziamento? Potresti dirmi qualcosa di più , anche su Las Palmas . Premesso che Io vorrei lavorare più con le persone del luogo, non tanto con il turismo. Grazie dell'attenzione . Nathalie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, si non ci sono problemi se compri l'immobile poi, a Las Palmas se vuoi lavorare con gente del posto è la è da è la migliore tra le isole. Per il finanziamento non ci sono problemi se si tratta di acquisto di mura, per solo attività non saprei, i tassi vanno dal 2 % se si tratta di un immobile preso all'asta altrimenti , siamo sul 5 %.

      Elimina
  77. Ciao Alberto, mi chiamo Cristina e insieme a mio marito pensionato, abbiamo fatto un pensierino per trasferirci li da voi dato che in Italia non è più possibile andare avanti.... Prima naturalmente come consigli a tutti, abbiamo intenzione di venire per renderci conto personalmente delle isole. Abbiamo trovato tante informazioni in internet, abbiamo amici che hanno una casa a Tenerife ma le informazioni non sono mai troppe e così mi trovo qui a scriverti. La prima domanda è se la televisione Italiana si vede, perchè mi sembra di aver letto che sia difficilissimo, dove rivolgersi per trovare una casa in affitto? Non da turisti settimanali ma da persone intenzionate a soggiornarvi per molto tempo? Se puoi vorrei avere dei nomi di agenzie di fiducia. Noi abbiamo optato per Tenerife, anche perchè ho letto che è la meno ventosa, è vero? Ti ringrazio anticipatamente. Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina, scusami del ritardo. Si mi ricordo sei quella del latte, non ti preoccupare che c'e' ne' a gogo' ,a nord di Tenerife trovi anche dei pascoli.
      Come agenzia prova www.eten.es , la tipa è una donna russa che vive a Tenerife e parla anche lingue straniere oppure prova anche su www.financiahogar.es
      Per la televisione devo informarmi perchè proprio la televisione io non la vedo mai,comunque non penso ci siano problemi, ti faro' sapere.
      Per la decisione di vivere li' alle Canarie da pensionati non sbagliate certamente sia per il costo della vita che per il clima. Saluti.

      Elimina
    2. Ciao mi dimenticavo del vento, sconsigliabile Fuerteventura poi non conosco tutte la isole ma, del vento essendo zone di mare ti devi un po' abituare ovunque,non è un problema.

      Elimina
    3. Ti ringrazio molto delle informazioni che ho aggiunto alle mie, tienimi informata sulla tv italiana, so di parabole molto grandi che prendono il segnale dalla Spagna e ce l'hanno solamente bar ed esercizi inerenti...ti ringrazio per avermi rassicurato per il latte...tu non ci crederai ma è il mio pasto preferito a qualsiasi ora escluso per cena. Ciao un grande salutone. Cristina

      Elimina
  78. Anonimo13 agosto 2013 06:52
    ciao Alberto,
    sarei interesssata a svernare alle canarie (periodo gennaio-febbraio); secondo te può essere conveniente il camper o è preferibile un mini? nella seconda ipotesi chi mi può dare info circa località, prezzi affitto, noleggio auto e quant'altro?
    grazie per la disponibilità. antonia

    RispondiElimina
    RisposteAlberto Mobi18 ottobre 2013 15:24
    Scusami mi eri sfuggita, no per quei mesi il camper è sconsigliabile perchè ti costerà andata e ritorno sui 2000 euro. Località da consigliare non saprei dipende cosa prediligi di più se vita di mare e spiaggia o meno. Per la casa se Tenerife prova come agenzia, www.eten.es , la tipa è una donna russa che vive a Tenerife e parla anche lingue straniere oppure prova anche su www.financiahogar.es
    Saluti.

    RispondiElimina
  79. ciao alberto sono armando ho 64 anni e sono in pensione a metà novembre vorrei andare alle canarie per vedere di trasferirmi con mia moglie prendo una pensione di 1500 euro lordi sono indeciso fra fuerteventura o gran canaria dove mi consigli vado per una settimana prendo un auto a noleggio e iniziero a vedere qualche appartamento in affitto vorrei trasferirmi definitivamente verso aprile dammi un consiglio sempre gentilissimo un saluto da armando

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io proverei ambedue magari prima con Gran Canaria dove l'isola e' piu' sviluppata e meno turistica. Fuerteventura e' piu' arida e selvaggia con piu' spiagge, per chi desidera una vacanza di mare e' piu' consigliata ma per lunghi periodi e' piu' comoda e meglio servita Gran Canaria.

      Elimina
  80. eventualmente fra tenerife e gran canaria quale scelieresti tu sotto il profilo economico e per viverci.grazie sei sempre gentile , armando

    RispondiElimina
  81. Ciao, personalmente in questo momento Gran Canaria perchè preferirei incontrare più gente del posto che turisti perchè c'e' nè di meno rispetto a Tenerife. Comunque non mi farei problemi perchè fai presto a spostarti da un isola ad un altra se non ti andasse bene, poi per te come pensionato non hai il problema del lavoro da affrontare quindi, vai tranquillo.

    RispondiElimina
  82. Ciao Alberto,

    prima di tutto GRAZIE per aver aperto il Blog, che da così tante importanti e preziose informazioni!!

    Io e mia moglie dopo vorremmo trasferirci a Fuerteventura, e vista un pò l'esperienza nella ristorazione, vorremmo aprire un piccolo chiosco di piadine, qualcoso di non molto grande per iniziare.
    Come si deve fare per procedere per regolarizzare l'attività ed eventualmente i relativi costi?

    Tu che sei di zona conosci qualcuno che potrebbe darci un supporto e qualche suggerimento utile per il trasferimento a Fuerte?

    Ti ringrazio in anticipo GRAZIE :-)

    Ciao Daniele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao,per queste notizie preferisco che tu passassi per vie ufficiali:

      Unidad de Extranjería en Fuerteventura

      Información general
      Dirección:
      C/ Primero de Mayo, 64
      35600 - PUERTO DEL ROSARIO (FUERTEVENTURA)
      Teléfono: 928 993 000
      Per conoscere ed avviare i tramiti relativi alla costituzione di una società, sono disponibili diversi siti
      web, tra cui:
      http://www.creacionempresas.com/
      Sito delle Camere di Commercio delle isole Canarie che offre supporto agli imprenditori.
      http://www.ventanillaempresarial.org/ sezione: oficinas VUE Canarias
      Si tratta di una struttura di supporto alle imprese, costitutita dalla Pubblica Amministrazione spagnola in
      collaborazione con le Camere di Commercio, che agevola l'iter di costituzione delle imprese:

      L'indirizzo dello sportello aziendale presso le Isole Canarie è il seguente:
      VENTANILLA ÚNICA EMPRESARIAL
      C/ León y Castillo, 24
      35003 Las Palmas de Gran Canaria
      Tel: (+34) 928 432220
      Fax: (+34) 928 016015
      E-mail: laspalmas@ventanillaempresarial.org
      Per utilizzare i servizi dello Sportello è necessario fissare un appuntamento.
      Tra i servizi offerti dallo Sportello aziendale si trovano i seguenti:
      informazione amministrativa: registri, licenze, permessi ed autorizzazioni degli enti locali, in base
      all’attività da svolgere;
      consulenza aziendale: servizio di consulenza relativo a forme giuridiche, contratti, aiuti e
      sovvenzioni, modalità di finanziamento, obblighi fiscali, contabili e modalità di contrattazione,
      franchising ...
      certificato di denominazione sociale: richiesta di denominazione sociale presso il Registro
      Mercantil Central (registro centrale delle imprese) tramite la Camera di Commercio di Las
      Palmas;
      procedure da compiere presso l’Agenzia delle Entrate, la Previdenza Sociale e la Comunità
      Autonoma (regione);
      http://www.eugo.es/
      Si tratta dello Sportello Unico per il settore dei servizi attivato a livello comunitario per semplificare ed alleggerire le pratiche che devono affrontare i prestatori di servizi nell'UE. Il portale permette di ottenere informazioni sulle procedure amministrative da osservare e i requisiti concreti cui ottemperare.
      Nel caso spagnolo, il sito www.eugo.es dispone di un motore di ricerca che permette la selezione per:
      Comunità Autonoma (regione) in cui si intende svolgere il servizio, attività da svolgere e paese di
      origine dell’imprenditore.


      Elimina
    2. Poi una capatina anche per un po' di ferie non è male, hai anche l'occasione di vedere con i tuoi occhi che è la cosa migliore. Ciao

      Elimina
    3. GRAZIE Alberto!!! E poi appena riuscirò a concludere il tutto, ti aspetto!!!
      Ciao Daniele

      Elimina
  83. Ciao Alberto,
    complimenti per il Blog, vorrei sapere se ci sono molti centri benessere e fitness nei complessi turistici e residenziali o anche nei paesi. Mi occupo di progettazione e gestioni di spazi benessere con servizi connessi e vorrei trasferirmi a Gran Canaria solo esclusivamente per problemi di salute ( convivo fin da piccola con influenze e sinusiti).
    A gennaio avrei programmato un mese a Gran Canaria quando qua in italia fa freddo.
    Mi puoi consigliare in merito?
    Grazie
    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, molti non so ma ci sono. Scelta azzeccata per il mese di Gennaio, ti fara' sicuramente bene. In quel mese avrai sicuramente l'occasione per indagare meglio nel tuo settore.Ti do qualche indirizzo, per il settore attività vedi il post precedente:

      CONSOLATO ITALIANO LAS PALMAS DE GRAN CANARIA
      Console Onorario: José Carlos DE BLASIO
      Circoscrizione: Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote
      Indirizzo: Calle Reyes Católicos, 44 - 35001 Las Palmas de Gran Canaria
      Telefono: + 34 928.241.911 Fax:+ 34 928.244.786
      E-mail: italiacanarias@msn.com

      Oficina de Extranjería en Las Palmas de Gran Canaria

      Información general
      Dirección:
      Plaza de la Feria, 24
      35071 - LAS PALMAS DE GRAN CANARIA
      Teléfono: 928 999 260

      Elimina
  84. http://www.ilsole24ore.com/articlegallery/notizie/2013/spagna-puo-ripartire-rapidamente-italia-/index.shtml

    RispondiElimina
  85. Ciao Alberto!Mi chiamo Michela, sono appena tornata da una vacanza in Gran Canaria e ho deciso di tornare lì per svernare. Io sono una lavoratrice stagionale, ovvero faccio la maitre nel ristorante di un hotel sulla riviera romagnola, la nostra stagione è lunga sette mesi circa, e questo mi permette volendo di restare in disoccupazione durante l'inverno. La cosa però non mi interessa, vorrei darmi da fare, e ho pensato che alle Canarie è meglio, se non altro il clima è più affine al mio carattere :-) Io non parlo lo spagnolo, ma lo sto studiando, mentre parlo fluentemente l'inglese, avendo vissuto due anni a Londra. Sai dove potrei trovare un appartamento in condivisione a Sud??e avresti un'idea un pò più concreta delle mie del budget iniziale che mi servirebbe?e se effettivamente potrei trovare qualcosa da fare laggiù, in base magari alle esperienze di persone che conosci :-) grazie in anticipo e scusa il disturbo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ti conviene farti per il primo anno una vacanza invernale a Gran Canaria cosi' per la stagione successiva sei già pronta. Se parli fluentemente l'inglese tanto meglio perché sicuramente è un vantaggio non da poco. Per il budget ho scritto proprio tutto in dettaglio nel mio post iniziale e nei post successivi puoi trovare anche alcuni link per trovare appartamenti. Quindi, sai l'inglese, stai studiando lo spagnolo, fai il maitre per sette mesi che per una stagione non è poco quindi avrai una bella esperienza, non ti preoccupare che mal che ti vada, te ne torni in Italia per la stagione fin quando non troverai un lavoro che ti soddisfi alle Canarie. Scusami se non sono proprio di aiuto in base alle mie conoscenza ma, vorrei evitare altrimenti, dovrei fare altrettanto con tutti e poi mi diventa pesante rispondere perché, come avrai letto, ognuno ha le proprie esigenze di lavoro e gli scopi per venire alle Canarie possono essere molteplici. Saluti.

      Elimina
  86. Anonimo07 novembre 2013 00:30

    Ciao Alberto. Sono Edoardo e vorrei quanto prima trasferirmi alle Canarie. Ho due richieste, se sarai così gentile da volermi rispondere.
    La prima riguarda una persona fidata a cui mi possa rivolgere per assistermi nelle procedure. Ovviamente a pagamento (ma non a strozzinaggio).
    La seconda riguarda la questione fiscale. Se non si svolge attività lavorativa si viene tassati sulla base di quello che si dichiara di ricevere per vivere, o forfettariamente o come? C'è un ufficio a cui eventualmente chiedere?

    Grazie e cordiali saluti.


    Alberto Mobi07 novembre 2013 13:40

    Salve, per quanto riguarda un aiuto dal 9 Novembre arriva a Tenerife un amico fidato che ti puo' dare una mano e ti può portare agli uffici che servono, ti metterai daccordo con lui per il disturbo. Per le tasse, cè un ufficio delle imposte che io conosco e anche il mio amico, si paga in base al reddito, non a forfait, questo sistema è usato per una contabilità ordinaria autonoma senza dipendenti. Il sistema è di tipo italiano, più guadagni più l'aliquota aumenta, calcola che il mio amico ha un reddito lordo di 33.700 euro, alle Canarie paga 7.300 euro di tasse in Italia pagherebbe 8.300, in Slovenia 3.800, in Austria oltre 10.000 euro. I proventi personali come pensioni, e altro le paghi dove risiedi per oltre 183 giorni l'anno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alberto, avrei bisogno di un appartamento per 2 persone per la durata di 2 mesi dal 16 dic 2013 nella zona LAS AMERICA "TENERIFE", sapresti darmi un consiglio di dove prenotare?Grazie.

      Elimina
    2. Come agenzia prova www.eten.es , la tipa è una donna russa che vive a Tenerife e parla anche lingue straniere oppure prova anche su www.financiahogar.es

      Elimina
  87. Fabio 8 dicembre 2013
    ciao Alberto, complimenti per il blog , non sono ancora pensionato ma ho 56 anni e ho quasi deciso di trasferirmi alle Canarie entro il 2014, non ci sono mai stato ma dalle notizie che leggo anche nel tuo blog mi entusiasmano, e poi io sono amante del sole e del mare e temperature medio-alte. le domande che ti voglio fare sono due , la prima dove mi consiglieresti di trasferirmi tra Tenerife e Gran Canaria ? la seconda potrei ottenere la residenza senza una pensione? io vivo di un mio gruzzoletto che faccio fruttare attraverso investimenti finanziari, ma a loro potrebbe bastare ? oppure potrebbe bastare se apro un conto c/o una loro banca con una certa cifra come avviene in altri paesi ? ultima cosa se effettuo investimenti dalle Canarie esiste da loro il capital gain come in Italia (ovvero tassazione sui guadagni al 20%) ? ciao e grazie per quello che mi potrai dire ....

    RispondiElimina
  88. Ciao Alberto
    sono Piera di Novara e vorei entro il2014 trasferirmi alle Canarie in un posto dove c'e mare in una casetta con un piccolo giardino per poter vivere all'aperto e perché ho il cane. Gradirei provvisoriamente un posto dove ci sono italiani x potermi ambientare per i primi mesi. Ho letto tutte le tue informazioni x quanto riguarda la residenza ed il trasferimento della pensione e sono più che esaurienti.
    Potresti darmi queste informazioni ed eventualmente il nome di una persona x la casa e i primi soccorsi x la sistemazione
    grazie infinite e aspetto fiduciosa
    ciao Piera

    RispondiElimina
  89. Scusa
    ti invio email eventualmente se x te è piu comodo x risposta
    pbiosa@gmail.com
    grazie a presto

    RispondiElimina
  90. Salve, è da' un pò che non seguo più il post sulle Canarie per mancanza di tempo libero. Non pensavo che le isole potessero raccogliere tanto interesse visto i post ricevuti e le mail ma, ora per motivi personali non ho più tempo libero che avevo prima e mi dispiace non aver potuto rispondere ad alcuni di Voi. Avrei certamente potuto farlo come lavoro cioè, offrire alcuni servizi quali, prenotare appartamenti, il transfer dall'aeroporto alla sistemazione prenotata, accompagnare chi fosse interessato agli uffici per le pratiche di soggiorno, agli uffici di interesse finanziario ecc.
    Chi è in cerca di lavoro potrebbe prendere spunto da me è una bell'idea, offrire servizi alle Canarie per cittadini Italiani e non solo. Per ora Vi ringrazio e spero un domani di poter essere utile nuovamente anche se, penso di essere stato abbastanza esaudiente con le informazioni fornite. Un abbraccio a tutti e auguri

    RispondiElimina
  91. Ciao Alberto, complimenti per il tuo blog, è utilissimo e sei super rapido nelle risposte!
    Avrei delle domande da farti, il 18 di gennaio parto con mio papà di 70 anni per Fuerteventura. Ha deciso di vivere la sua pensione all'estero e vuole provare alle Canarie. Noi 3 figli abitiamo ognuno in un posto diverso, io in salento, mia sorella a Roma e mio fratello a Strasburgo.
    Mio papà è autosufficiente ma chiaramente vista la lontananza volevo cercargli un appartamentino in qualche residence o comunque in un posto con molti servizi e magari contrattare qualcuno che vada da lui 3/4 giorni alla settimana per pulizie e magari aiuto nella spesa.

    La prima domanda è:
    tra Fuerteventura e Gran Canaria secondo te qual è l'isola migliore per viverci tutto l'anno da pensionato? (considerando che mio papà non farebbe né surf né kite...)
    Perché mi hanno detto che Maspalomas è la zona più adatta e sarebbe meglio per i collegamenti aerei più diretti per il continente...
    Partiamo il 18 (io rimango con lui una settimana, lui si ferma per 2 per ora e poi se troviamo qualcosa di buono si trasferisce a febbraio o marzo) e non abbiamo ancora affittato nessun appartamento proprio perché avendo a disposizione una settimana sola non posso visitare tutte e due le isole.

    Poi ti volevo chiedere pure se conosci qualcuno a Fuerte o Gran Canaria che possa occuparsi dietro compenso di tutti i tramiti che dovrebbe fare mio papà per il nie, residenza e pensione.

    Intanto ti ringrazio molto per la tua disponibilità,
    cordialmente

    Beatrice

    RispondiElimina
  92. Ciao Alberto, complementi per il tuo blog! sono Fabio e faccio il parrucchiere da 20'anni in Italia, entro l'anno voglio trasferirmi a Tenerife Sud con la mia famiglia, ho necessità di conoscere al più presto QUALI REQUISITI PERSONALI SERVONO (attestati-diplomi-anni lavorativi-ecc.) per esercitare in autonomia la professione di parrucchiere donna-uomo/estetista/ricostruzione unghie/ vendita al dettaglio di cosmetici inerenti la stessa.

    RispondiElimina
  93. Buona sera Alberto!!, Complimenti per il blog, molto interessante. Sono pensionato e sto pensando di scegliere una località dove andare e poter vivere in un clima confortevole come lo sono le Canarie. Se non sono troppo esigente, potresti indicarmi quali sono le procedure per avere la residenza permanente, documenti ecc.? Inoltre sono una persona molto attiva , mi piacerebbe fare qualcosa, magari offrendo la mia esperienza di progettista industriale....stare con le mani in mano non è per me!! la mia mail è: beniamino pozza@hotmail.com. ringrazio per l' eventuale aiuto. buona serata, Ben

    RispondiElimina
  94. correggo la e-mail...beniaminopozza@hotmail,com

    RispondiElimina
  95. Buongiorno Alberto, vorrei prendere la residenza alle canarie e vivere li da ottobre a maggio, lavoro su internet, tu sai quale percentuale di tassazione si ha per le rendite finanziarie?
    oppure è obbligatorio avere un lavoro in loco (attività o dipendente) ti ringrazio in anticipo per la tua risp. saluti Lory

    RispondiElimina
  96. Buonasera Alberto, non entrando quasi più nel tuo blog..non so quando riceverò una risposta ma ti scrivo cmq... Siamo in 4, 2 adulti e 2 figli: 8 e 15 anni...Abbiamo deciso di trasferirci alle Canarie ma su internet trovo di tutto e di più... Suggerimenti per ricerca lavoro, casa, scuole? quando iniziano le scuole? La decisione è definitiva, ma temo di finire in mani sbagliate sulla strada da percorrere ed avendo 2 figli...diciamo che non posso permettermelo..Grazie. Barbara. Ps la mia mail: bbtorinodepoca@libero.it

    RispondiElimina